La versione del tuo browser non è aggiornata. Per una migliore navigazione del sito, scarica la versione più recente.

BancoPosta Evoluzione 3D Fondo non più in collocamento.
Collocato dal 24 settembre 2015 al 24 dicembre 2015.

Descrizione

Cos’è

  • BancoPosta Evoluzione 3D è un fondo flessibile che mira ad accrescere il valore del capitale attraverso un progressivo incremento dell’esposizione azionaria – in un orizzonte temporale di circa 5 anni a decorrere dal termine del periodo di collocamento – e la successiva gestione dinamica del Fondo.


Come e dove investe il fondo

  • Il Fondo investe inizialmente in strumenti monetari/obbligazionari, prevalentemente con scadenze che si distribuiscono nell’arco dei 5 anni dell’orizzonte temporale, per almeno il 70% del patrimonio.
  • Durante i 5 anni, la liquidità che deriva dalle scadenze dei titoli monetari/obbligazionari viene investita, con un incremento graduale e progressivo, in una componente più dinamica composta da fondi azionari, obbligazionari e flessibili.
  • La componente flessibile/azionaria può arrivare a rappresentare al massimo il 60% del portafoglio.

Profilo di rischio e rendimento

Il Fondo è classificato nella categoria 4, su una scala di rischio crescente che va da 1 a 7.

AVVERTENZE
I dati storici utilizzati per calcolare l'indicatore sintetico potrebbero non costituire 
un’indicazione affidabile circa il futuro profilo di rischio dell’OICR. La categoria di rischio/rendimento indicata potrebbe non rimanere invariata, e quindi la classificazione dell’OICR potrebbe cambiare nel tempo. L’appartenenza alla categoria più  bassa non garantisce un investimento esente da rischi.

Benchmark

Dato lo stile di gestione adottato, non è possibile individuare un parametro di riferimento (benchmark) rappresentativo della politica di investimento del Fondo, ma è possibile individuare una misura di volatilità annualizzata massima pari a 7,5%.

Performance

Ultimi comunicati e news

Si comunica che, in data 24 settembre 2021, il Consiglio di Amministrazione di BancoPosta Fondi S.p.A. SGR ha deliberato l’operazione di fusione per incorporazione dei fondi “BancoPosta Evoluzione 3D”, “BancoPosta Evoluzione 3D I 2016”, “BancoPosta Evoluzione 3D Luglio 2021”, “BancoPosta Evoluzione 3D Ottobre 2021” e “BancoPosta Sviluppo Mix Settembre 2021” (“Fondi oggetto di Fusione”) nel fondo “BancoPosta Mix 3” (“Fondo ricevente”).
Si evidenzia che i patrimoni dei Fondi oggetto di Fusione (compresa la classe ad accumulazione dei proventi - Classe A - del fondo “BancoPosta Sviluppo Mix Settembre 2021”) confluiranno nella Classe A (ad accumulazione dei proventi) del Fondo ricevente; il solo patrimonio della Classe D (a distribuzione di proventi) del fondo “BancoPosta Sviluppo Mix Settembre 2021” confluirà nella Classe D (a distribuzione di proventi) del Fondo ricevente.

La predetta operazione di fusione è stata approvata dalla Banca d'Italia e acquisirà efficacia con decorrenza 21 gennaio 2022. Non saranno sospese le operazioni di sottoscrizione delle quote del Fondo ricevente.

Le quote dei Fondi oggetto di Fusione saranno automaticamente convertite in quote del Fondo ricevente sulla base del rapporto tra i valori della quota dei Fondi oggetto di Fusione e il valore della quota del Fondo ricevente al 20 gennaio 2022, senza alcun onere o spesa a carico dei partecipanti. Entro 10 giorni dalla data di efficacia della fusione, BancoPosta Fondi SGR comunicherà ai partecipanti ai Fondi oggetto di Fusione il numero delle quote del Fondo ricevente loro attribuite in base al valore di concambio.

I partecipanti ai Fondi coinvolti nella suddetta operazione di fusione possono richiedere, entro il 20 gennaio 2022, il rimborso delle quote con esenzione dei previsti diritti fissi a loro carico.

BancoPosta Fondi S.p.A. SGR ha inviato ai partecipanti una comunicazione individuale, consultabile anche al link sotto riportato, nella quale sono descritti in dettaglio tutti gli aspetti rilevanti connessi con l’operazione di fusione.

Si comunica ai partecipanti ai fondi BancoPosta che nella sezione documentazione del sito è disponibile la documentazione d’offerta aggiornata, valida dal 17 febbraio 2021.

Le modifiche riguardano:
  • la composizione del Consiglio di Amministrazione e del Collegio Sindacale della SGR e l’elenco delle attività esternalizzate da parte della SGR;
  • per tutti i fondi, l’aggiornamento dei dati periodici contenuti nel KIID e nel Prospetto;
  • per i fondi la cui offerta è in corso, obblighi informativi previsti dal Regolamento Disclosure (Reg. UE n. 2088/2019) e riconducibili all’utilizzo di benchmark forniti da amministratori del Regno Unito;
  • per “BancoPosta Progetto Giugno 2023”, la variazione del grado di rischio da 4 a 3;
  • per i fondi BancoPosta Focus Benessere 2024 e Focus Benessere 2024 II, la variazione del grado di scostamento dal benchmark da “significativo” a “rilevante”.
Si comunica ai partecipanti ai fondi BancoPosta che nella sezione documentazione del sito è disponibile la documentazione d’offerta aggiornata, valida dal 15 febbraio 2020.

Le modifiche riguardano:
  • per tutti i fondi, l’aggiornamento dei dati periodici contenuti nel KIID e nel Prospetto, e alcune precisazioni formali nella descrizione dello stile di gestione;
  • per “BancoPosta Obbligazionario Italia Dicembre 2019”, l'obiettivo del fondo, che diventa la "conservazione del valore del capitale investito";
  • per i fondi BancoPosta CedolaChiara 2024 I, CedolaChiara Dicembre 2022, CedolaChiara Giugno 2023, CedolaChiara Marzo 2023 e CedolaChiara Settembre 2023, la variazione del grado di scostamento dal benchmark da “rilevante” a “significativo”.
Si comunica ai partecipanti ai fondi BancoPosta che nella sezione documentazione del sito è disponibile la documentazione d’offerta aggiornata, valida dal 16 febbraio 2019.

Le modifiche riguardano l’aggiornamento dei dati periodici contenuti nel KIID e nel Prospetto, l’identità della nuova società di revisione (BDO Italia S.p.A.), la composizione del Consiglio di Amministrazione di BancoPosta Fondi SGR, la nomina di un Direttore Generale in BancoPosta Fondi SGR e l’esternalizzazione delle attività delle funzioni Risk Management, Revisione Interna e Antiriciclaggio.
Si comunica ai partecipanti ai fondi BancoPosta che nella sezione documentazione è disponibile la documentazione d’offerta aggiornata, valida dal 17 febbraio 2018.
Le modifiche riguardano:
  • per tutti i fondi, l’aggiornamento dei dati periodici contenuti nel KIID e nel Prospetto, e la composizione del Consiglio di Amministrazione di BancoPosta Fondi SGR;
  • l'obiettivo del fondo “BancoPosta Obbligazionario Dicembre 2017”, che diventa la "conservazione del capitale investito";
  • per il fondo “BancoPosta Liquidità Euro”, alcune precisazioni relative ai criteri di valutazione del merito di credito degli emittenti/emissioni oggetto di investimento
Vedi tutti

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Prima di adottare qualsiasi decisione di investimento, è necessario leggere il Prospetto, il Documento contenente le informazioni chiave per gli investitori (il “KIID”), e il modulo di sottoscrizione, così come il Regolamento di gestione. Questi documenti, che descrivono anche i diritti degli investitori, possono essere ottenuti in qualsiasi momento, gratuitamente, sul sito web di BancoPosta Fondi SGR (bancopostafondi.it), presso il Collocatore Poste Italiane S.p.A. – Patrimonio BancoPosta e sul sito web poste.it. È inoltre possibile ottenere copie cartacee di questi documenti presso BancoPosta Fondi SGR su richiesta. I KIID sono disponibili nella lingua ufficiale locale del Paese di distribuzione. Il Prospetto è disponibile in italiano. I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri. Non vi è garanzia di ottenere uguali rendimenti per il futuro. L'accesso e l'utilizzo del presente sito è regolato da Limiti e condizioni

Crescere Sostenibili
BancoPosta Fondi S.p.A. SGR con Socio Unico
Sede legale e amministrativa: Viale Europa, 190 - 00144 Roma - Fax 06 98680509
Codice Fiscale, Partita IVA e Registro delle Imprese di Roma n. 05822531009 - Capitale Sociale int. vers. Euro 12.000.000
Iscritta al n. 23 dell’Albo delle Società di Gestione del Risparmio (Sezione Gestori di OICVM)
Aderente al Fondo Nazionale di Garanzia

vai a inizio pagina