dcsimg
La versione del tuo browser non è aggiornata. Per una migliore navigazione del sito, scarica la versione più recente.

News Notizie, eventi e curiosità del mondo fondi.

Filtra le news in base alle tue esigenze

2018

Gentile Cliente, a partire dal 25 maggio, il Regolamento europeo 2016/679 relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali è pienamente applicabile in tutti i Paesi UE. La preghiamo di prendere visione dell’informativa sul trattamento dei Suoi dati personali che recepisce le novità introdotte dalla normativa europea.

Il nuovo fondo obbligazionario a distribuzione di proventi, istituito e gestito da BancoPosta Fondi SGR, in collocamento dal 30 ottobre 2018 al 30 gennaio 2019; la SGR si riserva la facoltà di chiudere anticipatamente il Periodo di Collocamento o di posticiparne la chiusura nonché di sospendere l’offerta delle quote del Fondo, mediante avviso sul sito bancopostafondi.it 

BancoPosta Obbligazionario Italia 5 anni. Investire in Italia significa investire sul futuro. Il tuo.

  • Investire in Italia. Il Fondo investe in un portafoglio ben diversificato di titoli di Stato e obbligazioni societarie principalmente italiane e punta quindi a beneficiare dell’attuale rendimento dei titoli obbligazionari del nostro Paese.
  • Durata dell’investimento predefinita. Chiara definizione dell’Orizzonte temporale di investimento di circa 5 anni (31 marzo 2024).
  • Distribuzione di un provento annuale. Distribuzione di un provento fisso e predeterminato nei primi quattro anni* (2,00% del valore iniziale della quota di 5€, corrispondente a 0,10 € per ciascuna quota posseduta) e un provento variabile (da 0% a 100% dei proventi conseguiti dal Fondo) nel quinto anno*.

 

Consulta la documentazione d’offerta:

 

 

* La distribuzione potrebbe non rappresentare il risultato effettivo della gestione del Fondo nel periodo preso in considerazione. Pertanto, l’ammontare distribuito potrebbe essere superiore al risultato effettivo della gestione del Fondo, rappresentando in tal caso un rimborso parziale del valore delle quote e quindi una diminuzione del loro valore.


Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Non viene fornita alcuna garanzia di rendimento minimo né di restituzione del capitale investito. Per una rappresentazione completa dei rischi connessi alla partecipazione al fondo, delle caratteristiche del fondo, della politica di investimento e dei costi, si raccomanda, prima dell'adesione, di leggere il Regolamento, il KIID e il Prospetto, disponibili presso il Collocatore, su questo sito internet e presso BancoPosta Fondi SGR.

Il nuovo fondo flessibile, istituito e gestito da BancoPosta Fondi SGR con delega di gestione ad Anima SGR, in collocamento dal 25 ottobre 2018 al 25 gennaio 2019; la SGR si riserva la facoltà di chiudere anticipatamente il Periodo di Collocamento o di posticiparne la chiusura nonché di sospendere l’offerta delle quote del Fondo, mediante avviso sul sito bancopostafondi.it 
Il Fondo mira a realizzare una crescita del capitale investito attraverso un progressivo incremento dell’esposizione azionaria – in un orizzonte temporale di circa 4 anni a decorrere dal termine del periodo di collocamento (fino al 31 marzo 2023) – e la successiva gestione dinamica del portafoglio.

BancoPosta Sviluppo Mix 2023 I. Il Fondo che ti aiuta ad ampliare, in modo graduale e progressivo, le tue prospettive di investimento, puntando su:

  • potenzialità di crescita dei mercati globali e diversificati;
  • accesso a un gestore professionale capace di mitigare le oscillazioni del portafoglio, grazie a una strategia dinamica di aumento graduale e progressivo della componente azionaria;
  • identificazione di un orizzonte temporale predefinito di soli quattro anni per il raggiungimento dei propri obiettivi.

 

Consulta la documentazione d’offerta:

 

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Non viene fornita alcuna garanzia di rendimento minimo né di restituzione del capitale investito. Per una rappresentazione completa dei rischi connessi alla partecipazione al fondo, delle caratteristiche del fondo, della politica di investimento e dei costi, si raccomanda, prima dell'adesione, di leggere il Regolamento, il KIID e il Prospetto, disponibili presso il Collocatore, su questo sito internet e presso BancoPosta Fondi SGR.

Il nuovo fondo bilanciato obbligazionario a distribuzione di proventi, istituito e gestito da BancoPosta Fondi SGR con delega di gestione ad Anima SGR, in collocamento dal 9 ottobre 2018 al 9 gennaio 2019; la SGR si riserva la facoltà di chiudere anticipatamente il Periodo di Collocamento o di posticiparne la chiusura nonché di sospendere l’offerta delle quote del Fondo, mediante avviso sul sito bancopostafondi.it

 
BancoPosta CedolaChiara 2024 I. L’investimento chiaro che dà i suoi frutti:
  • CedolaChiara: punta a distribuire 5 proventi annuali, a partire dal 2020 (periodo di riferimento: 1° gennaio – 31 dicembre): un provento fisso e predeterminato nei primi quattro anni* (1,50% del valore iniziale della quota di 5€, corrispondente a 0,0750€ per ciascuna quota posseduta) e un provento variabile (da 0% a 100% dei proventi conseguiti dal Fondo) nel quinto anno*.
  • Marzo 2024: chiara definizione dell’orizzonte temporale, al termine del quale il fondo verrà incorporato in “BancoPosta Mix 1”, Classe D (o in altro fondo caratterizzato da una politica di investimento omogenea o comunque compatibile).
Consulta la documentazione d’offerta:

     * La distribuzione potrebbe non rappresentare il risultato effettivo della gestione del Fondo nel periodo preso in considerazione. Pertanto, l’ammontare distribuito potrebbe essere superiore al risultato effettivo della gestione del Fondo, rappresentando in tal caso un rimborso parziale del valore delle quote e quindi una diminuzione del loro valore.

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Non viene fornita alcuna garanzia di rendimento minimo né di restituzione del capitale investito. Per una rappresentazione completa dei rischi connessi alla partecipazione al fondo, delle caratteristiche del fondo, della politica di investimento e dei costi, si raccomanda, prima dell'adesione, di leggere il Regolamento, il KIID e il Prospetto, disponibili presso il Collocatore, su questo sito internet e presso BancoPosta Fondi SGR.

Si comunica ai partecipanti che nella sezione documentazione è disponibile il Prospetto dei fondi sopra richiamati, valido dal 3 agosto 2018.

L'aggiornamento riguarda:
  • la possibilità per la SGR di concedere agevolazioni finanziarie a favore di “Clienti professionali di diritto”;
  • l’inserimento di alcune precisazioni relative al benchmark dei fondi ai sensi di quanto previsto dall’art. 29, paragrafo 2, del Regolamento Benchmark.
Si comunica che il Consiglio di Amministrazione di BancoPosta Fondi S.p.A. SGR, riunitosi in data 26 luglio 2018, sulla base delle Relazioni di gestione dei fondi al 29 giugno 2018 e ai sensi di quanto previsto dall’art. 2, Parte B, dei relativi Regolamenti di gestione, ha deliberato di distribuire i seguenti importi per ciascuna delle quote in circolazione alla data del 26 luglio 2018:
  • 0,05000 euro per “BancoPosta CedolaChiara Settembre 2022”;
  • 0,06250 euro per "BancoPosta Cedola Dinamica Novembre 2022";
  • 0,04790 euro per "BancoPosta Cedola Dinamica Febbraio 2023".

Gli importi saranno posti in pagamento a decorrere dal 31 luglio 2018. Il valore della quota relativo al 26 luglio 2018 tiene conto dello stacco del provento.
Il nuovo fondo flessibile, in collocamento dal 25 luglio 2018 al 24 ottobre 2018, salvo chiusura anticipata, istituito e gestito da BancoPosta Fondi SGR, con delega di gestione ad Anima SGR. 
Il Fondo mira a realizzare una crescita del capitale investito attraverso un progressivo incremento dell’esposizione azionaria – in un orizzonte temporale di circa 4 anni a decorrere dal termine del periodo di collocamento (fino al 31 dicembre 2022) – e la successiva gestione dinamica del portafoglio.
BancoPosta Sviluppo Mix Dicembre 2022. Il Fondo che ti aiuta ad ampliare, in modo graduale e progressivo, le tue prospettive di investimento, puntando su:
  • potenzialità di crescita dei mercati globali e diversificati;
  • accesso a un gestore professionale capace di mitigare le oscillazioni del portafoglio, grazie a una strategia dinamica di aumento graduale e progressivo della componente azionaria;
  • identificazione di un orizzonte temporale predefinito di soli quattro anni per il raggiungimento dei propri obiettivi.
Consulta la documentazione d’offerta:

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Non viene fornita alcuna garanzia di rendimento minimo né di restituzione del capitale investito. Per una rappresentazione completa dei rischi connessi alla partecipazione al fondo, delle caratteristiche del fondo, della politica di investimento e dei costi, si raccomanda, prima dell'adesione, di leggere il Regolamento, il KIID e il Prospetto, disponibili presso il Collocatore, su questo sito internet e presso BancoPosta Fondi SGR.

Si comunica che, in data 10 maggio 2018, il Consiglio di Amministrazione di BancoPosta Fondi S.p.A. SGR ha deliberato l’operazione di fusione per incorporazione dei fondi “BancoPosta Obbligazionario Dicembre 2017”, “BancoPosta Obbligazionario Italia Marzo 2018” e “BancoPosta Liquidità Euro” (Fondi oggetto di fusione) nel fondo “BancoPosta Obbligazionario Euro Breve Termine” (Fondo ricevente) nonché alcune modifiche al Regolamento del fondo “BancoPosta Obbligazionario Euro Breve Termine”.

L’operazione di fusione e le modifiche regolamentari acquisiranno efficacia con decorrenza 14 settembre 2018. A partire dal 3 settembre 2018, BancoPosta Fondi SGR cesserà la raccolta delle domande di sottoscrizione di quote del fondo “BancoPosta Liquidità Euro”, anche mediante apertura di nuovi Piani di Accumulazione o mediante operazioni di trasferimento da altri fondi. Con riguardo al Fondo ricevente non è prevista la sospensione delle operazioni di sottoscrizione delle quote.

Le quote dei Fondi oggetto di fusione saranno automaticamente convertite in quote del Fondo ricevente sulla base del rapporto tra i valori della quota dei Fondi oggetto di fusione e il valore della quota del Fondo ricevente al 13 settembre 2018, senza alcun onere o spesa a carico dei partecipanti.

Le modifiche apportate al Regolamento del fondo “BancoPosta Obbligazionario Euro Breve Termine” riguardano i seguenti aspetti:
  • la denominazione del Fondo ricevente, che varia da “BancoPosta Obbligazionario Euro Breve Termine” a “BancoPosta Primo”;
  • la politica di investimento, al fine di (i) prevedere una duration più elevata rispetto a quella attuale (da “tendenzialmente inferiore o pari a 2 anni” a “tendenzialmente inferiore a 3 anni”); (ii) consentire l’investimento in titoli societari senza limitazioni (attualmente fino al 20% del fondo); (iii) ampliare l’universo dei Paesi investibili (anche Emergenti); (iv) consentire l’investimento in OICR fino al 100% dell’attivo (attualmente fino al 10%); (v) modificare la categoria Assogestioni del Fondo (da “obbligazionario euro governativo breve termine” a “obbligazionario altre specializzazioni”) in relazione alle modifiche apportate alle caratteristiche del prodotto.
I partecipanti ai Fondi coinvolti nelle suddette operazioni di fusione e modifiche regolamentari possono richiedere, entro il 13 settembre 2018, in esenzione dei diritti fissi, il rimborso delle loro quote.

L’operazione di fusione e le modifiche regolamentari sono state approvate dalla Banca d'Italia. BancoPosta Fondi S.p.A. SGR invierà ai partecipanti una comunicazione individuale nella quale sono descritti in dettaglio tutti gli aspetti rilevanti connessi con l’operazione di fusione e le modifiche regolamentari.
Si comunica ai partecipanti che nella sezione documentazione è disponibile il Prospetto dei fondi sopra richiamati, valido dall’8 giugno 2018; nella medesima sezione del sito internet sono altresì disponibile i KIID dei fondi BancoPosta Mix 1, Mix 2, Mix 3 e Azionario Euro, validi dall’8 giugno 2018.

L'aggiornamento riguarda:
  • per tutti i fondi, l’identità della nuova società di revisione (BDO Italia S.p.A.) e la composizione del Consiglio di Amministrazione di BancoPosta Fondi SGR;
  • per i fondi BancoPosta Mix 1, Mix 2 e Mix 3, l’inserimento di una precisazione circa l’area geografica di riferimento per la componente azionaria (…principalmente emittenti dei Paesi Sviluppati);
  • per il fondo “BancoPosta Azionario Euro”, la variazione del grado di scostamento dal benchmark da “significativo” a “contenuto”.
Si comunica ai partecipanti che nella sezione documentazione è disponibile il Prospetto dei fondi sopra richiamati, valido dal 1° giugno 2018; nella medesima sezione del sito internet è altresì disponibile il KIID del fondo “BancoPosta Mix Giugno 2020”, valido dal 1° giugno 2018.

L'aggiornamento riguarda:
  • per tutti i fondi, l’identità della nuova società di revisione (BDO Italia S.p.A.) e la composizione del Consiglio di Amministrazione di BancoPosta Fondi SGR;
  • per il fondo “BancoPosta Mix Giugno 2020”, la variazione della categoria di rischio del fondo dall'attuale livello 3 al nuovo livello 2 (l'indicatore sintetico di rischio è passato da 3 a 2 sulla base della volatilità dei rendimenti - degli ultimi 5 anni - del portafoglio modello rappresentativo della politica d'investimento).
Si comunica ai partecipanti che nella sezione documentazione sono disponibili il KIID ed il Prospetto validi dal 28 aprile 2018.

L'aggiornamento riguarda la variazione della categoria di rischio del fondo dall'attuale livello 2 al nuovo livello 1 (l'indicatore sintetico di rischio è passato da 2 a 1 sulla base della volatilità dei rendimenti - degli ultimi 5 anni - del portafoglio modello rappresentativo della politica d'investimento) e l’identità della nuova società di revisione (BDO Italia S.p.A.).
 
Il nuovo fondo bilanciato obbligazionario a distribuzione di proventi, in collocamento dal 24 aprile 2018 al 24 luglio 2018, salvo chiusura anticipata, istituito e gestito da BancoPosta Fondi SGR, con delega di gestione ad Anima SGR. 

BancoPosta CedolaChiara Settembre 2023. L’investimento chiaro che dà i suoi frutti:
  • CedolaChiara: punta a distribuire 5 proventi annuali, a partire dal 2019 (periodo di riferimento: 1° luglio – 30 giugno): un provento fisso e predeterminato nei primi quattro anni* (1,25% del valore iniziale della quota di 5€, corrispondente a 0,0625€ per ciascuna quota posseduta) e un provento variabile (da 0% a 100% dei proventi conseguiti dal Fondo) nel quinto anno*.
  • Settembre 2023: chiara definizione dell’orizzonte temporale, al termine del quale il fondo verrà incorporato in “BancoPosta Mix 1”, Classe D (o in altro fondo caratterizzato da una politica di investimento omogenea o comunque compatibile).
Consulta la documentazione d’offerta:
* La distribuzione potrebbe non rappresentare il risultato effettivo della gestione del Fondo nel periodo preso in considerazione. Pertanto, l’ammontare distribuito potrebbe essere superiore al risultato effettivo della gestione del Fondo, rappresentando in tal caso un rimborso parziale del valore delle quote e quindi una diminuzione del loro valore.


Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Non viene fornita alcuna garanzia di rendimento minimo né di restituzione del capitale investito. Per una rappresentazione completa dei rischi connessi alla partecipazione al fondo, delle caratteristiche del fondo, della politica di investimento e dei costi, si raccomanda, prima dell'adesione, di leggere il Regolamento, il KIID e il Prospetto, disponibili presso il Collocatore, su questo sito internet e presso BancoPosta Fondi SGR.

Il nuovo fondo flessibile, in collocamento dal 10 aprile 2018, istituito e gestito da BancoPosta Fondi SGR, con delega di gestione ad Eurizon Capital SGR.

BancoPosta Orizzonte Reddito. Il Fondo che può aiutarti a realizzare i tuoi progetti più ambiziosi e ad allargare i tuoi orizzonti, puntando su:

  • la ricerca di una crescita moderata del capitale in un orizzonte temporale di medio periodo;
  • una gestione professionale che, non avendo limiti di investimento in termini di aree geografiche, settori e valute, cerca di cogliere le migliori opportunità di investimento in tutte le condizioni di mercato, tenendo sempre sotto controllo il rischio dell’intero portafoglio;
  • la distribuzione annuale di un provento* pari al rendimento dell’indice EURIBOR 3M maggiorato del 2%, per i titolari della classe a distribuzione (Classe D).
Consulta la documentazione d’offerta:



* La distribuzione potrebbe non rappresentare il risultato effettivo della gestione del Fondo nel periodo preso in considerazione. Pertanto, l’ammontare distribuito potrebbe essere superiore al risultato effettivo della gestione del Fondo, rappresentando in tal caso un rimborso parziale del valore delle quote e quindi una diminuzione del loro valore.

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Non viene fornita alcuna garanzia di rendimento minimo né di restituzione del capitale investito. Per una rappresentazione completa dei rischi connessi alla partecipazione al fondo, delle caratteristiche del fondo, della politica di investimento e dei costi, si raccomanda, prima dell'adesione, di leggere il Regolamento, il KIID e il Prospetto, disponibili presso il Collocatore, su questo sito internet e presso BancoPosta Fondi SGR.

BancoPosta Fondi S.p.A. SGR informa la propria clientela di aver provveduto, in conformità a quanto previsto dal DPR 116/2007 (Decreto sui c.d. "Rapporti Dormienti"), a trasmettere al Ministero dell'Economia e delle Finanze (MEF) e a CONSAP S.p.A., ente affidatario della gestione delle richieste di rimborso di dette somme, l'elenco dei rapporti per i quali nel corso del 2017 si sono verificate le condizioni per l'estinzione ed i cui intestatari, ad oggi, non hanno manifestato l'intenzione di interrompere lo stato di dormienza.

L'elenco riportante il nome, la data ed il luogo di nascita di ciascun titolare del rapporto è disponibile per la libera consultazione sul sito internet del MEF: www.mef.gov.it/depositi-dormienti e della CONSAP: www.consap.it.

Le relative somme, entro il 31 maggio 2018, saranno devolute al fondo di cui all'articolo 1, comma 343, della legge 266/2005, nel caso in cui gli intestatari di tali rapporti non manifesteranno l'intenzione di mantenere attivi i rapporti in argomento.

Ulteriori informazioni potranno essere richieste al numero verde 800.00.33.22 oppure all'indirizzo e-mail infobancopostafondi@bancopostafondi.it

Si comunica ai partecipanti che nella sezione documentazione è disponibile il KIID valido dal 1° aprile 2018.

L'aggiornamento riguarda l'obiettivo del fondo, che diventa la "conservazione del capitale investito".
Si comunica che il Consiglio di Amministrazione di BancoPosta Fondi S.p.A. SGR, riunitosi in data 22 febbraio 2018, sulla base delle Relazioni di gestione dei fondi al 29 dicembre 2017 e ai sensi di quanto previsto dall’art. 2, Parte B, dei rispettivi Regolamenti di gestione, ha deliberato di distribuire i seguenti importi per ciascuna delle quote in circolazione alla data del 22 febbraio 2018:
  • € 0,01259 per "BancoPosta Mix 1" Classe D;
  • € 0,07213 per "BancoPosta Mix 2" Classe D;
  • € 0,10354 per "BancoPosta Mix 3" Classe D;
  • € 0,05000 per "BancoPosta CedolaChiara Maggio 2022";
  • € 0,07500 per "BancoPosta Cedola Dinamica Maggio 2023".
Gli importi saranno posti in pagamento a decorrere dal 28 febbraio 2018. Il valore della quota relativo al 22 febbraio 2018 tiene conto dello stacco del provento.
Si comunica ai partecipanti ai fondi BancoPosta che nella sezione documentazione è disponibile la documentazione d’offerta aggiornata, valida dal 17 febbraio 2018.
Le modifiche riguardano:
  • per tutti i fondi, l’aggiornamento dei dati periodici contenuti nel KIID e nel Prospetto, e la composizione del Consiglio di Amministrazione di BancoPosta Fondi SGR;
  • l'obiettivo del fondo “BancoPosta Obbligazionario Dicembre 2017”, che diventa la "conservazione del capitale investito";
  • per il fondo “BancoPosta Liquidità Euro”, alcune precisazioni relative ai criteri di valutazione del merito di credito degli emittenti/emissioni oggetto di investimento
Il nuovo fondo flessibile, in collocamento dal 15 febbraio 2018 al 15 maggio 2018, salvo chiusura anticipata, istituito e gestito da BancoPosta Fondi SGR, con delega di gestione ad Anima SGR. 
Il Fondo mira a realizzare una crescita del capitale investito attraverso un progressivo incremento dell’esposizione azionaria – in un orizzonte temporale di circa 4 anni a decorrere dal termine del periodo di collocamento (fino al 30 giugno 2022) – e la successiva gestione dinamica del portafoglio.
BancoPosta Sviluppo Mix Giugno 2022. Il Fondo che ti aiuta ad ampliare, in modo graduale e progressivo, le tue prospettive di investimento, puntando su:
  • potenzialità di crescita dei mercati globali e diversificati in un mondo a tassi "zero";
  • accesso a un gestore professionale capace di mitigare le oscillazioni del portafoglio, grazie a una strategia dinamica di aumento graduale e progressivo della componente azionaria;
  • identificazione di un orizzonte temporale predefinito di soli quattro anni per il raggiungimento dei propri obiettivi.
Scopri di più


Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Non viene fornita alcuna garanzia di rendimento minimo né di restituzione del capitale investito. Per una rappresentazione completa dei rischi connessi alla partecipazione al fondo, delle caratteristiche del fondo, della politica di investimento e dei costi, si raccomanda, prima dell'adesione, di leggere il Regolamento, il KIID e il Prospetto, disponibili presso il Collocatore, su questo sito internet e presso BancoPosta Fondi SGR.

Avviso ai partecipanti ai fondi BancoPosta Obbligazionario Euro Breve Termine, Obbligazionario Euro Medio-Lungo Termine, Mix 1, Mix 2, Mix 3, Liquidità Euro, CedolaChiara Maggio 2022, CedolaChiara Settembre 2022, CedolaChiara Dicembre 2022, CedolaChiara Marzo 2023 e CedolaChiara Giugno 2023

Si rende noto che gli indici BofA Merrill Lynch sono stati ridenominati (da “BofA Merrill Lynch” a “ICE BofAML”) a seguito dell’acquisizione della piattaforma degli Indici BofA Merrill Lynch Global Research FICC da parte di Intercontinental Exchange (ICE).
L'aggiornamento della documentazione d’offerta dei Fondi in oggetto che utilizzano gli Indici sopra citati verrà completato in occasione dell’aggiornamento annuale previsto dall’art. 19 del Regolamento 11971 del 1999 (Regolamento Emittenti).
 
Si comunica ai partecipanti che nella sezione documentazione sono disponibili il KIID ed il Prospetto validi dal 26 gennaio 2018.

L'aggiornamento riguarda la variazione della categoria di rischio del fondo dall'attuale livello 2 al nuovo livello 1 (l'indicatore sintetico di rischio è passato da 2 a 1 sulla base della volatilità dei rendimenti - degli ultimi 5 anni - del portafoglio modello rappresentativo della politica d'investimento) e la composizione del Consiglio di Amministrazione di BancoPosta Fondi SGR.
 
Il nuovo fondo bilanciato obbligazionario a distribuzione di proventi, in collocamento dal 23 gennaio 2018 al 23 aprile 2018, salvo chiusura anticipata, istituito e gestito da BancoPosta Fondi SGR, con delega di gestione ad Anima SGR. 

BancoPosta CedolaChiara Giugno 2023. L’investimento chiaro che dà i suoi frutti:
  • CedolaChiara: punta a distribuire 5 proventi annuali, a partire dal 2019 (periodo di riferimento: 1° luglio – 30 giugno): un provento fisso e predeterminato nei primi quattro anni* (1,25% del valore iniziale della quota di 5€, corrispondente a 0,0625€ per ciascuna quota posseduta) e un provento variabile (da 0% a 100% dei proventi conseguiti dal Fondo) nel quinto anno*.
  • Giugno 2023: chiara definizione dell’orizzonte temporale, al termine del quale il fondo verrà incorporato in “BancoPosta Mix 1”, Classe D (o in altro fondo caratterizzato da una politica di investimento omogenea o comunque compatibile).

Scopri di più

* La distribuzione potrebbe non rappresentare il risultato effettivo della gestione del Fondo nel periodo preso in considerazione. Pertanto, l’ammontare distribuito potrebbe essere superiore al risultato effettivo della gestione del Fondo, rappresentando in tal caso un rimborso parziale del valore delle quote e quindi una diminuzione del loro valore.
Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Non viene fornita alcuna garanzia di rendimento minimo né di restituzione del capitale investito. Per una rappresentazione completa dei rischi connessi alla partecipazione al fondo, delle caratteristiche del fondo, della politica di investimento e dei costi, si raccomanda, prima dell'adesione, di leggere il Regolamento, il KIID e il Prospetto, disponibili presso il Collocatore, su questo sito internet, su www.poste.it e presso BancoPosta Fondi SGR.

 
Si comunica che il Consiglio di Amministrazione di BancoPosta Fondi S.p.A. SGR, riunitosi in data 18 gennaio 2018, sulla base delle Relazioni di gestione dei fondi al 29 dicembre 2017 e ai sensi di quanto previsto dall’art. 2, Parte B, dei rispettivi Regolamenti di gestione, ha deliberato di distribuire i seguenti importi per ciascuna delle quote in circolazione alla data del 18 gennaio 2018:
 
  • 0,1050 euro per "BancoPosta Obbligazionario Italia Settembre 2018";
  • 0,1000 euro per "BancoPosta Obbligazionario Italia Dicembre 2018";
  •  0,1350 euro per "BancoPosta Obbligazionario Dicembre 2017";
  • 0,0370 euro per "BancoPosta Obbligazionario Italia Marzo 2018";
  • 0,1000 euro per "BancoPosta Obbligazionario Italia Marzo 2020";
  • 0,0750 euro per "BancoPosta Obbligazionario Italia Dicembre 2019" Classe A;
  • 0,0950 euro per "BancoPosta Obbligazionario Italia Dicembre 2019" Classe B.

Gli importi saranno posti in pagamento a decorrere dal 24 gennaio 2018. Il valore della quota relativo al 18 gennaio 2018 tiene conto dello stacco del provento.
Si comunica ai partecipanti che nella sezione documentazione è disponibile il Prospetto dei fondi sopra richiamati, valido dal 9 gennaio 2018.

L'aggiornamento riguarda:
  • Per il fondo “BancoPosta Azionario Euro”, l’identità del Gestore Delegato; per effetto della fusione per incorporazione di Pioneer Investment Management SGRpA in Amundi SGR S.p.A., dal 1° gennaio 2018 Amundi SGR S.p.A. è il nuovo Gestore Delegato del fondo in argomento.
  • La composizione del Consiglio di Amministrazione di BancoPosta Fondi SGR.

2017

Si rende noto che, per effetto della fusione per incorporazione di Pioneer Investment Management SGRpA (attuale Gestore Delegato del fondo) in Amundi SGR S.p.A., dal 1° gennaio 2018 Amundi SGR S.p.A. è il nuovo Gestore Delegato del fondo in argomento.
Si comunica ai partecipanti che nella sezione documentazione sono disponibili il KIID del fondo “BancoPosta Obbligazionario Euro Breve Termine” ed il Prospetto dei fondi sopra richiamati, validi dal 15 dicembre 2017.

L'aggiornamento riguarda:
  • per il fondo “BancoPosta Obbligazionario Euro Breve Termine”, la variazione della categoria di rischio del fondo dall'attuale livello 2 al nuovo livello 1. L'indicatore sintetico di rischio è passato da 2 a 1 sulla base della volatilità dei rendimenti - degli ultimi 5 anni - conseguiti dal fondo;
  • la composizione del Consiglio di Amministrazione di BancoPosta Fondi SGR.
Il nuovo fondo flessibile, in collocamento dal 14 novembre 2017 al 14 febbraio 2018, salvo chiusura anticipata, istituito e gestito da BancoPosta Fondi SGR, con delega di gestione ad Anima SGR.

Il Fondo mira a realizzare una crescita del capitale investito attraverso un progressivo incremento dell’esposizione azionaria – in un orizzonte temporale di circa 4 anni a decorrere dal termine del periodo di collocamento (fino al 31 marzo 2022) – e la successiva gestione dinamica del portafoglio. BancoPosta Sviluppo Mix Marzo 2022. Il Fondo che ti aiuta ad ampliare, in modo graduale e progressivo, le tue prospettive di investimento, puntando su:
  • Potenzialità di crescita dei mercati globali e diversificati in un mondo a tassi “zero”.
  • Accesso a un gestore professionale capace di mitigare le oscillazioni del portafoglio, grazie a una strategia dinamica di aumento graduale e progressivo della componente azionaria.
  • Distribuzione di tre proventi* predefiniti e crescenti a partire dal 2020, per tutti coloro che sceglieranno la classe a distribuzione.
  • Identificazione di un orizzonte temporale predefinito di soli quattro anni per il raggiungimento dei propri obiettivi.


* La distribuzione potrebbe non rappresentare il risultato effettivo della gestione del Fondo nel periodo preso in considerazione. Pertanto, l’ammontare distribuito potrebbe essere superiore al risultato effettivo della gestione del Fondo, rappresentando in tal caso un rimborso parziale del valore delle quote e quindi una diminuzione del loro valore.
Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Non viene fornita alcuna garanzia di rendimento minimo né di restituzione del capitale investito. Per una rappresentazione completa dei rischi connessi alla partecipazione al fondo, delle caratteristiche del fondo, della politica di investimento e dei costi, si raccomanda, prima dell'adesione, di leggere il Regolamento, il KIID e il Prospetto, disponibili presso il Collocatore, su questo sito internet e presso BancoPosta Fondi SGR.

Si comunica che, in data 24 ottobre 2017, il Consiglio di Amministrazione di BancoPosta Fondi S.p.A. SGR ha deliberato l’operazione di fusione per incorporazione dei fondi “BancoPosta Obbligazionario Giugno 2017” e “BancoPosta Obbligazionario Ottobre 2017” (Fondi oggetto di fusione) nel fondo “BancoPosta Liquidità Euro” (Fondo ricevente).

La predetta operazione di fusione rientra tra quelle che si considerano autorizzate “in via generale” dalla Banca d'Italia.

L’operazione di fusione acquisirà efficacia con decorrenza 22 dicembre 2017. Non saranno sospese le operazioni di sottoscrizione delle quote del Fondo ricevente.

Le quote del Fondo oggetto di fusione saranno automaticamente convertite in quote del Fondo ricevente sulla base del rapporto tra i valori della quota dei Fondi oggetto di fusione e il valore della quota del Fondo ricevente al 21 dicembre 2017, senza alcun onere o spesa a carico dei partecipanti.

I partecipanti ai Fondi possono richiedere, entro il 21 dicembre 2017, in esenzione dei diritti fissi, il rimborso delle loro quote.
 
BancoPosta Fondi S.p.A. SGR invierà ai partecipanti una comunicazione individuale nella quale sono descritti in dettaglio tutti gli aspetti rilevanti connessi con l’operazione di fusione.
Si comunica ai partecipanti che nella sezione documentazione sono disponibili il KIID ed il Prospetto validi dal 1° novembre 2017.

L'aggiornamento riguarda l'obiettivo del fondo, che diventa la "conservazione del capitale investito", e la composizione del Consiglio di Amministrazione di BancoPosta Fondi SGR.
Si comunica ai partecipanti che nella sezione documentazione sono disponibili il KIID ed il Prospetto validi dal 27 ottobre 2017.

L'aggiornamento riguarda la variazione della categoria di rischio del fondo dall'attuale livello 2 al nuovo livello 1 (l'indicatore sintetico di rischio è passato da 2 a 1 sulla base della volatilità dei rendimenti - degli ultimi 5 anni - del portafoglio modello rappresentativo della politica d'investimento) e la composizione del Consiglio di Amministrazione di BancoPosta Fondi SGR.
Si comunica ai partecipanti che nella sezione documentazione sono disponibili il KIID ed il Prospetto validi dal 20 ottobre 2017.

L'aggiornamento riguarda la variazione della categoria di rischio del fondo dall'attuale livello 3 al nuovo livello 2 (l'indicatore sintetico di rischio è passato da 3 a 2 sulla base della volatilità dei rendimenti - degli ultimi 5 anni - del portafoglio modello rappresentativo della politica d'investimento) e la composizione del Consiglio di Amministrazione di BancoPosta Fondi SGR.
 
Il nuovo fondo bilanciato obbligazionario a distribuzione di proventi, in collocamento dal 18 ottobre 2017 al 16 gennaio 2018, salvo chiusura anticipata, istituito e gestito da BancoPosta Fondi SGR, con delega di gestione ad Anima SGR.

BancoPosta CedolaChiara Marzo 2023. L’investimento chiaro che dà i suoi frutti:
  • CedolaChiara: punta a distribuire 5 proventi annuali, a partire dal 2019 (periodo di riferimento: 1° gennaio – 31 dicembre): un provento fisso e predeterminato nei primi quattro anni* (1,25% del valore iniziale della quota di 5€, corrispondente a 0,0625€ per ciascuna quota posseduta) e un provento variabile (da 0% a 100% dei proventi conseguiti dal Fondo) nel quinto anno*.
  • Marzo 2023: chiara definizione dell’orizzonte temporale, al termine del quale il fondo verrà incorporato in “BancoPosta Mix 1”, Classe D (o in altro fondo caratterizzato da una politica di investimento omogenea o comunque compatibile).


* La distribuzione potrebbe non rappresentare il risultato effettivo della gestione del Fondo nel periodo preso in considerazione. Pertanto, l’ammontare distribuito potrebbe essere superiore al risultato effettivo della gestione del Fondo, rappresentando in tal caso un rimborso parziale del valore delle quote e quindi una diminuzione del loro valore.
Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Non viene fornita alcuna garanzia di rendimento minimo né di restituzione del capitale investito. Per una rappresentazione completa dei rischi connessi alla partecipazione al fondo, delle caratteristiche del fondo, della politica di investimento e dei costi, si raccomanda, prima dell'adesione, di leggere il Regolamento, il KIID e il Prospetto, disponibili presso il Collocatore, su questo sito internet e presso BancoPosta Fondi SGR.


 
Si comunica ai partecipanti che nella sezione documentazione sono disponibili i Prospetti validi dal 5 ottobre 2017.
L'aggiornamento riguarda l’illustrazione delle condizioni per l’accesso al PAC con copertura assicurativa, nell’ambito delle modalità di sottoscrizione delle quote (Parte I).
Si comunica ai partecipanti che nella sezione documentazione sono disponibili il KIID ed il Prospetto validi dal 1° settembre 2017.
L'aggiornamento riguarda la variazione della categoria di rischio dei fondi dall'attuale livello 2 al nuovo livello 1. L'indicatore sintetico di rischio è passato da 2 a 1 sulla base della volatilità dei rendimenti - degli ultimi 5 anni - del portafoglio modello rappresentativo della politica d'investimento.
Si comunica ai partecipanti che nella sezione documentazione sono disponibili i Prospetti validi dal 12 agosto 2017.

L’aggiornamento riguarda la composizione del Consiglio di Amministrazione e del Collegio Sindacale di BancoPosta Fondi SGR.
Il nuovo fondo flessibile, in collocamento dal 10 agosto al 10 novembre 2017, salvo chiusura anticipata, istituito e gestito da BancoPosta Fondi SGR, con delega di gestione ad Anima SGR.

Il Fondo mira a realizzare una crescita del capitale investito attraverso un progressivo incremento dell’esposizione azionaria – in un orizzonte temporale di circa 4 anni a decorrere dal termine del periodo di collocamento (fino al 31 dicembre 2021) – e la successiva gestione dinamica del portafoglio.

BancoPosta Sviluppo Mix Dicembre 2021. Il Fondo che ti aiuta ad ampliare, in modo graduale e progressivo, le tue prospettive di investimento, puntando su:
  • Potenzialità di crescita dei mercati globali e diversificati in un mondo a tassi "zero".
  • Accesso a un gestore professionale capace di mitigare le oscillazioni del portafoglio, grazie a una strategia dinamica di aumento graduale e progressivo della componente azionaria.
  • Distribuzione di tre proventi* predefiniti e crescenti a partire dal 2020, per tutti coloro che sceglieranno la classe a distribuzione.
  • Identificazione di un orizzonte temporale predefinito di soli quattro anni per il raggiungimento dei propri obiettivi.


* La distribuzione potrebbe non rappresentare il risultato effettivo della gestione del Fondo nel periodo preso in considerazione. Pertanto, l’ammontare distribuito potrebbe essere superiore al risultato effettivo della gestione del Fondo, rappresentando in tal caso un rimborso parziale del valore delle quote e quindi una diminuzione del loro valore.
Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Non viene fornita alcuna garanzia di rendimento minimo né di restituzione del capitale investito. Per una rappresentazione completa dei rischi connessi alla partecipazione al fondo, delle caratteristiche del fondo, della politica di investimento e dei costi, si raccomanda, prima dell'adesione, di leggere il Regolamento, il KIID e il Prospetto, disponibili presso il Collocatore, su questo sito internet e presso BancoPosta Fondi SGR.

Si comunica che il Consiglio di Amministrazione di BancoPosta Fondi S.p.A. SGR, riunitosi in data 26 luglio 2017, sulla base delle Relazioni di gestione dei fondi al 30 giugno 2017 e ai sensi di quanto previsto dall’art. 2, Parte B, dei relativi Regolamenti di gestione, ha deliberato di distribuire i seguenti importi per ciascuna delle quote in circolazione alla data del 26 luglio 2017:
  •  0,06250 euro per "BancoPosta Cedola Dinamica Novembre 2022";
  • 0,05000 euro per "BancoPosta Cedola Dinamica Febbraio 2023".

Gli importi saranno posti in pagamento a decorrere dal 31 luglio 2017. Il valore della quota relativo al 26 luglio 2017 tiene conto dello stacco del provento.
Il nuovo fondo bilanciato obbligazionario a distribuzione di proventi, in collocamento dal 19 luglio al 17 ottobre 2017, salvo chiusura anticipata, istituito e gestito da BancoPosta Fondi SGR, con delega di gestione ad Anima SGR.

BancoPosta CedolaChiara Dicembre 2022. L'investimento chiaro che dà i suoi frutti:
  • CedolaChiara: punta a distribuire 5 proventi annuali, a partire dal 2019 (periodo di riferimento: 1° gennaio – 31 dicembre): un provento fisso e predeterminato nei primi quattro anni* (1,25% del valore iniziale della quota di 5€, corrispondente a 0,0625€ per ciascuna quota posseduta) e un provento variabile (da 0% a 100% dei proventi conseguiti dal Fondo) nel quinto*.
  • Dicembre 2022: chiara definizione dell’orizzonte temporale, al termine del quale il fondo verrà incorporato in “BancoPosta Mix 1”, Classe D (o in altro fondo caratterizzato da una politica di investimento omogenea o comunque compatibile).


* La distribuzione potrebbe non rappresentare il risultato effettivo della gestione del Fondo nel periodo preso in considerazione. Pertanto, l’ammontare distribuito potrebbe essere superiore al risultato effettivo della gestione del Fondo, rappresentando in tal caso un rimborso parziale del valore delle quote e quindi una diminuzione del loro valore.
Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Non viene fornita alcuna garanzia di rendimento minimo né di restituzione del capitale investito. Per una rappresentazione completa dei rischi connessi alla partecipazione al fondo, delle caratteristiche del fondo, della politica di investimento e dei costi, si raccomanda, prima dell'adesione, di leggere il Regolamento, il KIID e il Prospetto, disponibili presso il Collocatore, su questo sito internet e presso BancoPosta Fondi SGR.

Si rende noto che, diversamente da quanto precedentemente comunicato, il collocamento del fondo "BancoPosta Sviluppo Mix Settembre 2021" avrà termine in data 9 agosto 2017 anziché in data 11 agosto 2017.
Si comunica ai partecipanti che nella sezione documentazione è disponibile il KIID valido dal 1° luglio 2017.

L'aggiornamento riguarda l'obiettivo del fondo che diventa "conservazione del capitale investito".
Si comunica che, in data 26 giugno 2017, il Consiglio di Amministrazione di BancoPosta Fondi S.p.A. SGR ha deliberato di apportare delle modifiche al Regolamento Unico di Gestione dei fondi BancoPosta Obbligazionario Euro Breve Termine, Obbligazionario Euro Medio-Lungo Termine, Mix 1, Mix 2, Mix 3, Azionario Euro, Azionario Internazionale.

Le modifiche regolamentari riguardano per il fondo “BancoPosta Obbligazionario Euro Medio-Lungo Termine”, la riduzione della commissione di gestione da 0,90% a 0,75%; le modifiche sono da considerarsi approvate "in via generale" dalla Banca d'Italia e acquisiranno efficacia con decorrenza 1° luglio 2017. BancoPosta Fondi S.p.A. SGR fornirà gratuitamente il testo aggiornato del Regolamento di Gestione ai partecipanti che ne faranno richiesta. Il nuovo Regolamento di Gestione nonché il Prospetto aggiornato saranno altresì disponibili presso il Collocatore e su questo sito internet.
 
Si comunica ai partecipanti che nella sezione documentazione del presente sito è disponibile la documentazione d’offerta aggiornata (KIID e Parte I del Prospetto), valida dal 23 giugno 2017.

L’aggiornamento ha ad oggetto:
(i) la variazione della categoria di rischio del fondo dall'attuale livello 3 al nuovo livello 2. L'indicatore sintetico di rischio è passato da 3 a 2 sulla base della volatilità dei rendimenti - degli ultimi 5 anni - del portafoglio modello rappresentativo della politica d'investimento;
(ii) la variazione intervenuta nella composizione del Collegio Sindacale di BancoPosta Fondi SGR.
Si comunica ai partecipanti che nella sezione documentazione del presente sito è disponibile la documentazione d’offerta aggiornata (KIID e Parte I del Prospetto), valida dal 16 giugno 2017.

L’aggiornamento ha ad oggetto (i) la variazione del grado di scostamento dal benchmark da “contenuto” a “significativo”, (ii) la variazione intervenuta nella composizione del Collegio Sindacale di BancoPosta Fondi SGR.
Si comunica che, in data 4 maggio 2017, il Consiglio di Amministrazione di BancoPosta Fondi S.p.A. SGR ha deliberato di apportare una modifica ai Regolamenti di Gestione dei fondi BancoPosta.

La modifica regolamentare riguarda lo spostamento della sede legale di BancoPosta Fondi S.p.A. SGR da Via Marmorata, n. 4 – 00153 Roma a Viale Beethoven, n. 11 – 00144 Roma. Si forniscono di seguito i nuovi riferimenti della Società: numero di telefono – 0654526401; numero di fax – 0698680509.

Le modifiche rientrano tra quelle che si considerano approvate "in via generale" dalla Banca d'Italia e acquisiranno efficacia con decorrenza 1° giugno 2017. BancoPosta Fondi S.p.A. SGR fornirà gratuitamente il testo aggiornato del Regolamento di Gestione ai partecipanti che ne faranno richiesta. Il nuovo Regolamento di Gestione, nonché la documentazione d’offerta aggiornata, saranno altresì disponibili presso il Collocatore e su questo sito internet.
Il nuovo fondo flessibile, in collocamento dal 16 maggio all’11 agosto 2017, salvo chiusura anticipata, istituito e gestito da BancoPosta Fondi SGR, con delega di gestione ad Anima SGR.
Il Fondo mira a realizzare una crescita del capitale investito attraverso un progressivo incremento dell’esposizione azionaria – in un orizzonte temporale di circa 4 anni a decorrere dal termine del periodo di collocamento (fino al 30 settembre 2021) – e la successiva gestione dinamica del portafoglio.

BancoPosta Sviluppo Mix Settembre 2021. Il Fondo che ti aiuta ad ampliare, in modo graduale e progressivo, le tue prospettive di investimento, puntando su:
  • Potenzialità di crescita dei mercati globali e diversificati in un mondo a tassi "zero".
  • Accesso a un gestore professionale capace di mitigare le oscillazioni del portafoglio, grazie a una strategia dinamica di aumento graduale e progressivo della componente azionaria.
  • Distribuzione di tre proventi* predefiniti e crescenti a partire dal 2019, per tutti coloro che sceglieranno la classe a distribuzione.
  • Identificazione di un orizzonte temporale predefinito di soli quattro anni per il raggiungimento dei propri obiettivi.

* La distribuzione potrebbe non rappresentare il risultato effettivo della gestione del Fondo nel periodo preso in considerazione. Pertanto, l’ammontare distribuito potrebbe essere superiore al risultato effettivo della gestione del Fondo, rappresentando in tal caso un rimborso parziale del valore delle quote e quindi una diminuzione del loro valore.
Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Non viene fornita alcuna garanzia di rendimento minimo né di restituzione del capitale investito. Per una rappresentazione completa dei rischi connessi alla partecipazione al fondo, delle caratteristiche del fondo, della politica di investimento e dei costi, si raccomanda, prima dell'adesione, di leggere il Regolamento, il KIID e il Prospetto, disponibili presso il Collocatore, su questo sito internet e presso BancoPosta Fondi SGR.

Si comunica che, in data 23 marzo 2017, il Consiglio di Amministrazione di BancoPosta Fondi S.p.A. SGR ha deliberato l’operazione di fusione per incorporazione del fondo “BancoPosta STEP” (Fondo oggetto di fusione) nel fondo “BancoPosta Liquidità Euro” (Fondo ricevente); in data 24 marzo 2017, analoga delibera è stata assunta da BNP Paribas Investment Partners SGR S.p.A., Società Gestore del fondo “BancoPosta STEP”. La predetta operazione di fusione è stata autorizzata dalla Banca d'Italia.

L’operazione di fusione acquisirà efficacia con decorrenza 23 giugno 2017.

Al fine di consentire l’efficiente svolgimento dell’operazione di fusione, l’emissione delle quote del Fondo oggetto di fusione sarà sospesa a partire dal 22 maggio 2017; non saranno sospese le operazioni di sottoscrizione delle quote del Fondo ricevente.

Le quote del Fondo oggetto di fusione saranno automaticamente convertite in quote del Fondo ricevente sulla base del rapporto tra il valore della quota del Fondo oggetto di fusione e il valore della quota del Fondo ricevente al 22 giugno 2017, senza alcun onere o spesa a carico dei partecipanti.

I partecipanti ai Fondi possono richiedere, entro il 22 giugno 2017, in esenzione dei diritti fissi, il rimborso delle loro quote o la conversione delle quote possedute in quote di un altro fondo, istituito dalla SGR, con politica di investimento analoga.

BancoPosta Fondi S.p.A. SGR invierà ai partecipanti una comunicazione individuale nella quale sono descritti in dettaglio tutti gli aspetti rilevanti connessi con l’operazione di fusione.
Si comunica ai partecipanti al fondo BancoPosta Obbligazionario Giugno 2017 che nella sezione documentazione sono disponibili il KIID ed il Prospetto validi dal 6 maggio 2017.

L'aggiornamento riguarda la variazione della categoria di rischio del fondo dall'attuale livello 2 al nuovo livello 1. L'indicatore sintetico di rischio è passato da 2 a 1 sulla base della volatilità dei rendimenti - degli ultimi 5 anni - del portafoglio modello rappresentativo della politica d'investimento.
Si comunica ai partecipanti al fondo BancoPosta STEP che nella sezione documentazione è disponibile il KIID valido dal 21 aprile 2017.

L'aggiornamento riguarda l'obiettivo del fondo che diventa "conservazione del valore del capitale investito".
 
Il nuovo fondo bilanciato obbligazionario a distribuzione di proventi, in collocamento dal 19 aprile al 18 luglio 2017, salvo chiusura anticipata, istituito e gestito da BancoPosta Fondi SGR, con delega di gestione ad Anima SGR.

BancoPosta CedolaChiara Settembre 2022. L’investimento chiaro che dà i suoi frutti:
  • CedolaChiara: punta a distribuire 5 proventi annuali, a partire dal 2018 (periodo di riferimento: 1° luglio – 30 giugno): un provento fisso e predeterminato* nei primi quattro anni (1% del valore iniziale della quota di 5€, corrispondente a 0,05€ per ciascuna quota posseduta) e un provento variabile (da 0% a 100% dei proventi conseguiti dal Fondo) nel quinto.
  • Settembre 2022: chiara definizione dell’orizzonte temporale, al termine del quale il fondo verrà incorporato in “BancoPosta Mix 1”, Classe D (o in altro fondo caratterizzato da una politica di investimento omogenea o comunque compatibile).

* La distribuzione potrebbe non rappresentare il risultato effettivo della gestione del Fondo nel periodo preso in considerazione. Pertanto, l’ammontare distribuito potrebbe essere superiore al risultato effettivo della gestione del Fondo, rappresentando in tal caso un rimborso parziale del valore delle quote e quindi una diminuzione del loro valore.
Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Non viene fornita alcuna garanzia di rendimento minimo né di restituzione del capitale investito. Per una rappresentazione completa dei rischi connessi alla partecipazione al fondo, delle caratteristiche del fondo, della politica di investimento e dei costi, si raccomanda, prima dell'adesione, di leggere il Regolamento, il KIID e il Prospetto, disponibili presso il Collocatore, su questo sito internet e presso BancoPosta Fondi SGR.

BancoPosta Fondi S.p.A. SGR informa la propria clientela di aver provveduto, in conformità a quanto previsto dal DPR 116/2007 (Decreto sui c.d. "Rapporti Dormienti"), a trasmettere al Ministero dell'Economia e delle Finanze (MEF) e a CONSAP S.p.A., ente affidatario della gestione delle richieste di rimborso di dette somme, l'elenco dei rapporti per i quali nel corso del 2016 si sono verificate le condizioni per l'estinzione ed i cui intestatari, ad oggi, non hanno manifestato l'intenzione di interrompere lo stato di dormienza.

L'elenco riportante il nome, la data ed il luogo di nascita di ciascun titolare del rapporto è disponibile per la libera consultazione sul sito internet del MEF: www.mef.gov.it/depositi-dormienti e della CONSAP: www.consap.it.

Le relative somme, entro il 31 maggio 2017, saranno devolute al fondo di cui all'articolo 1, comma 343, della legge 266/2005, nel caso in cui gli intestatari di tali rapporti non manifesteranno l'intenzione di mantenere attivi i rapporti in argomento.

Ulteriori informazioni potranno essere richieste al numero verde 800.00.33.22

Oppure all'indirizzo e-mail infobancopostafondi@bancopostafondi.it
Si rende noto che, diversamente da quanto precedentemente comunicato, il collocamento del fondo "BancoPosta CedolaChiara Maggio 2022" avrà termine in data 14 aprile 2017 anziché in data 15 aprile 2017.
Si comunica ai partecipanti al fondo BancoPosta Obbligazionario Italia Dicembre 2018 che nella sezione documentazione sono disponibili il KIID ed il Prospetto validi dal 17 marzo 2017.

L'aggiornamento riguarda la variazione della categoria di rischio del fondo dall'attuale livello 3 al nuovo livello 2. L'indicatore sintetico di rischio è passato da 3 a 2 sulla base della volatilità dei rendimenti - degli ultimi 5 anni - del portafoglio modello rappresentativo della politica d'investimento.
Si comunica ai partecipanti al fondo BancoPosta Obbligazionario Italia Settembre 2018 che nella sezione documentazione sono disponibili il KIID ed il Prospetto validi dal 10 marzo 2017.

L'aggiornamento riguarda la variazione della categoria di rischio del fondo dall'attuale livello 3 al nuovo livello 2. L'indicatore sintetico di rischio è passato da 3 a 2 sulla base della volatilità dei rendimenti - degli ultimi 5 anni - del portafoglio modello rappresentativo della politica d'investimento.
Si comunica che, in data 23 febbraio 2017, il Consiglio di Amministrazione di BancoPosta Fondi S.p.A. SGR ha deliberato di apportare delle modifiche ai Regolamenti di Gestione dei fondi; con riferimento al fondo “BancoPosta STEP” analoga delibera sarà assunta da BNP Paribas Investment Partners SGR S.p.A., Società Gestore del fondo.

Le sopracitate modifiche regolamentari sono richieste da mutamenti di legge (in particolare, in conseguenza del recepimento della direttiva 2014/91/UE nell’ordinamento nazionale) e riguardano:
  • Il recepimento delle variazioni apportate allo schema di Regolamento semplificato, contenuto nell’Allegato V.1.1 del Regolamento della Banca d’Italia sulla gestione collettiva del risparmio del 19 gennaio 2015, come recentemente modificato, tra cui l’eliminazione dell’affidamento del calcolo del NAV al Depositario.
  • L’esplicitazione, nell’ambito del compenso della SGR, della voce di costo sostenuto per il calcolo del valore della quota, precedentemente incluso nel compenso del Depositario, come di seguito rappresentato.
 
  Testo vigente Nuova formulazione
Denominazione Fondo BancoPosta Compenso da riconoscere al Depositario
(nella misura massima e su base annua)
Costo sostenuto per il calcolo del valore della quota
(nella misura massima e su base annua)
Compenso da riconoscere al Depositario
(nella misura massima e su base annua)
  • CedolaChiara Maggio 2022;
  • Progetto Giugno 2023;
  • Cedola Dinamica Maggio 2023;
  • Cedola Dinamica Febbraio 2023;
  • Cedola Dinamica Novembre 2022;
  • Evoluzione 3D Ottobre 2021;
  • Evoluzione 3D Luglio 2021;
  • Evoluzione 3D I 2016;
  • Evoluzione 3D;
  • Selezione Attiva;
  • Obbligazionario Euro Breve Termine;
  • Obbligazionario Euro Medio Lungo Termine;
  • Mix 1;
  • Mix 2;
  • Mix 3;
  • Azionario Euro;
  • Azionario Internazionale.
 
 
 
 
0,07%
 
 
 
 
0,052%
 
 
 
 
0,018%
  • Obbligazionario Italia Marzo 2020;
  • Obbligazionario Italia Marzo 2018;
  • Liquidità Euro;
  • Mix Giugno 2020;
  • STEP;
  • Obbligazionario Italia Dicembre 2018;
  • Obbligazionario Italia Settembre 2018;
  • Obbligazionario Italia Dicembre 2019;
  • Obbligazionario Ottobre 2017;
  • Obbligazionario Dicembre 2017;
  • Obbligazionario Giugno 2017.
 
 
0,036%
+
€ 1.000,00*
 
 
*importo forfettario annuo (soggetto ad IVA), relativo all’attività di custodia ed amministrazione titoli.
 
 
0,021%
 
 
0,015%
+
€ 1.000,00*
 
 
*importo forfettario annuo (soggetto ad IVA), relativo all’attività di custodia ed amministrazione titoli.

Le modifiche rientrano tra quelle che si considerano approvate "in via generale" dalla Banca d'Italia e acquisiranno efficacia con decorrenza 28 febbraio 2017. BancoPosta Fondi S.p.A. SGR fornirà gratuitamente il testo aggiornato dei Regolamenti di Gestione ai partecipanti che ne faranno richiesta.

Con decorrenza 28 febbraio 2017 risultano inoltre disponibili i Prospetti aggiornati. Le variazioni riguardano:
  • Il recepimento delle modifiche regolamentari sopra descritte.
  • L’aggiornamento dei dati periodici.
  • L’aggiornamento delle informazioni relative alle funzioni svolte dal Depositario.
  • L’inserimento nella documentazione d’offerta delle informazioni relative alla facoltà del cliente, che abbia presentato un reclamo nei confronti della SGR, di adire l’Arbitro per le Controversie Finanziarie (ACF), istituito presso la Consob. Per maggiori informazioni sulle modalità per esperire il ricorso all’ACF è possibile consultare anche il sito internet della SGR www.bancopostafondi.it ed il sito internet www.acf.consob.it.

I nuovi Regolamenti di Gestione, nonché la documentazione d’offerta aggiornata, sono disponibili presso il Collocatore e su questo sito internet.
 
Si comunica che il Consiglio di Amministrazione di BancoPosta Fondi S.p.A. SGR, riunitosi in data 23 febbraio 2017, sulla base delle Relazioni di gestione dei fondi al 30 dicembre 2016 e ai sensi di quanto previsto dall’art. 2, Parte B, del relativo Regolamento Unico di gestione, ha deliberato di distribuire per le Classi D a distribuzione di proventi i seguenti importi per ciascuna delle quote in circolazione alla data del 23 febbraio 2017:
 
  • € 0,04737 per "BancoPosta Mix 2 Classe D";
  • € 0,10648 per "BancoPosta Mix 3 Classe D".
 
Gli importi saranno posti in pagamento a decorrere dal 28 febbraio 2017. Il valore della quota della Classe D relativo al 23 febbraio 2017 tiene conto dello stacco del provento.
 
Si comunica ai partecipanti ai fondi BancoPosta Azionario Euro, Azionario Internazionale, Cedola Dinamica Novembre 2022, Cedola Dinamica Febbraio 2023, Cedola Dinamica Maggio 2023, Evoluzione 3D, Evoluzione 3D I 2016, Evoluzione 3D Luglio 2021, Evoluzione 3D Ottobre 2021, Liquidità Euro, Mix 1, Mix 2, Mix 3, Mix Giugno 2020, Obbligazionario Euro Breve Termine, Obbligazionario Euro Medio-Lungo Termine, Obbligazionario Giugno 2017, Obbligazionario Ottobre 2017, Obbligazionario Dicembre 2017, Obbligazionario Italia Marzo 2018, Obbligazionario Italia Settembre 2018, Obbligazionario Italia Dicembre 2018, Obbligazionario Italia Dicembre 2019, Obbligazionario Italia Marzo 2020, Selezione Attiva e STEP che nella sezione documentazione è disponibile la documentazione d’offerta aggiornata, valida dal 15 febbraio 2017.

Le modifiche riguardano:
  • Per tutti i fondi, l’aggiornamento dei dati periodici contenuti nel KIID.
  • Per i fondi BancoPosta Mix 1, Mix 2 e Mix 3, la variazione della duration della componente monetaria/obbligazionaria, che sarà compresa tra 2.5 e 4.5 anni per i fondi Mix 1 e Mix 2 e tra 2 e 4 anni per il fondo Mix 3.
  • Per i fondi BancoPosta Obbligazionario Euro Breve Termine e Obbligazionario Euro Medio-Lungo Termine, l’internalizzazione dell’attività di gestione; in particolare, a partire dal 15 febbraio 2017 i fondi sono gestiti direttamente da BancoPosta Fondi S.p.A. SGR in luogo di Pioneer Investment Management SGRpA, a cui era stata delegata precedentemente la gestione, ai sensi dell’art. 33 del D.Lgs. 24 febbraio 1998, n. 58.
  • Per i fondi BancoPosta Obbligazionario Euro Breve Termine, Obbligazionario Euro Medio-Lungo Termine, Mix 1, Mix 2, Mix 3, Azionario Euro e Azionario Internazionale, l’inserimento nella documentazione d’offerta delle informazioni relative alla facoltà del cliente, che abbia presentato un reclamo nei confronti della SGR, di adire l’Arbitro per le Controversie Finanziarie (ACF), istituito presso la Consob. Per maggiori informazioni sulle modalità per esperire il ricorso all’ACF è possibile consultare anche il sito internet della SGR www.bancopostafondi.it ed il sito internet www.acf.consob.it
Si rende altresì disponibile un aggiornamento della strategia di best execution, avente ad oggetto informazioni sull’operatività in strumenti derivati quotati.
Il nuovo fondo bilanciato obbligazionario, in collocamento dal 14 febbraio al 13 maggio 2017, salvo chiusura anticipata, istituito e gestito da BancoPosta Fondi SGR, con delega di gestione ad Anima SGR.

BancoPosta Progetto Giugno 2023 è il Fondo pensato per chi ha grandi progetti da realizzare e desidera investire oggi per il proprio futuro. Grazie a una gestione attiva, il Fondo mira a realizzare una crescita del capitale investito attraverso opportune tecniche di gestione "Life Cycle" nell'arco di un orizzonte temporale di circa 6 anni, fino al 30 giugno 2023.

Una volta definito un portafoglio iniziale bilanciato nel primo anno di investimento, si procede nei cinque anni successivi a una progressiva riduzione dell’investimento nel mercato azionario a favore di quello obbligazionario in modo da consolidare il risultato raggiunto: questa soluzione ti può aiutare a realizzare la tua idea di futuro.


Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Non viene fornita alcuna garanzia di rendimento minimo né di restituzione del capitale investito. Per una rappresentazione completa dei rischi connessi alla partecipazione al fondo, delle caratteristiche del fondo, della politica di investimento e dei costi, si raccomanda, prima dell'adesione, di leggere il Regolamento, il KIID e il Prospetto, disponibili presso il Collocatore, su questo sito internet e presso BancoPosta Fondi SGR.

Si comunica che il Consiglio di Amministrazione di BancoPosta Fondi S.p.A. SGR, riunitosi in data 19 gennaio 2017, sulla base delle Relazioni di gestione dei fondi al 30 dicembre 2016 e ai sensi di quanto previsto dall’art. 2, Parte B, dei rispettivi Regolamenti di gestione, ha deliberato di distribuire i seguenti importi per ciascuna delle quote in circolazione alla data del 19 gennaio 2017:
  • 0,1050 euro per "BancoPosta Obbligazionario Italia Settembre 2018";
  • 0,1250 euro per "BancoPosta Obbligazionario Italia Dicembre 2018";
  • 0,1150 euro per "BancoPosta Obbligazionario Dicembre 2017";
  • 0,1300 euro per "BancoPosta Obbligazionario Giugno 2017";
  • 0,0370 euro per "BancoPosta Obbligazionario Italia Marzo 2018";
  • 0,1000 euro per "BancoPosta Obbligazionario Italia Marzo 2020";
  • 0,0750 euro per "BancoPosta Obbligazionario Italia Dicembre 2019" Classe A;
  • 0,0950 euro per "BancoPosta Obbligazionario Italia Dicembre 2019" Classe B;
  • 0,0350 euro per "BancoPosta Obbligazionario Ottobre 2017".

Gli importi saranno posti in pagamento a decorrere dal 25 gennaio 2017. Il valore della quota relativo al 19 gennaio 2017 tiene conto dello stacco del provento.
Si comunica ai partecipanti del fondo BancoPosta Mix Giugno 2020 che nella sezione documentazione sono disponibili il KIID ed il Prospetto validi dal 20 gennaio 2017.

L'aggiornamento riguarda:
  • La variazione della categoria di rischio del fondo dall'attuale livello 4 al nuovo livello 3. L'indicatore sintetico di rischio è passato da 4 a 3 sulla base della volatilità dei rendimenti - degli ultimi 5 anni - del portafoglio modello rappresentativo della politica d'investimento.
  • L’inserimento nella documentazione d’offerta del fondo delle informazioni relative alla facoltà del cliente, che abbia presentato un reclamo nei confronti della SGR, di adire l’Arbitro per le Controversie Finanziarie (ACF), istituito presso la Consob. Per maggiori informazioni sulle modalità per esperire il ricorso all’ACF è possibile consultare anche il sito internet della SGR www.bancopostafondi.it ed il sito internet www.acf.consob.it
Il nuovo fondo bilanciato obbligazionario a distribuzione di proventi, in collocamento dal 17 gennaio al 15 aprile 2017, salvo chiusura anticipata, istituito e gestito da BancoPosta Fondi SGR, con delega di gestione ad Anima SGR.

BancoPosta CedolaChiara Maggio 2022. L’investimento chiaro che dà i suoi frutti:
  • CedolaChiara: punta a distribuire 5 proventi annuali, a partire dal 2018: un provento fisso e predeterminato* nei primi quattro anni (1% del valore iniziale della quota di 5€, corrispondente a 0,05€ per ciascuna quota posseduta) e un provento variabile (da 0% a 100% dei proventi conseguiti dal Fondo) nel quinto.
  • Maggio 2022: chiara definizione dell'orizzonte temporale, al termine del quale il fondo verrà incorporato in “BancoPosta Mix 1”, Classe D (o in altro fondo caratterizzato da una politica di investimento omogenea o comunque compatibile). 


* La distribuzione potrebbe non rappresentare il risultato effettivo della gestione del Fondo nel periodo preso in considerazione. Pertanto, l’ammontare distribuito potrebbe essere superiore al risultato effettivo della gestione del Fondo, rappresentando in tal caso un rimborso parziale del valore delle quote e quindi una diminuzione del loro valore.
Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Non viene fornita alcuna garanzia di rendimento minimo né di restituzione del capitale investito. Per una rappresentazione completa dei rischi connessi alla partecipazione al fondo, delle caratteristiche del fondo, della politica di investimento e dei costi, si raccomanda, prima dell'adesione, di leggere il Regolamento, il KIID e il Prospetto, disponibili presso il Collocatore, su questo sito internet e presso BancoPosta Fondi SGR.

2016

Si comunica ai partecipanti che nella sezione documentazione sono disponibili il KIID ed il Prospetto validi dal 23 dicembre 2016.

L'aggiornamento riguarda la variazione della categoria di rischio dei fondi e rispettivamente:
  • Per il fondo “BancoPosta Liquidità Euro”, il passaggio dall'attuale livello 2 al nuovo livello 1. L'indicatore sintetico di rischio è passato da 2 a 1 sulla base della volatilità dei rendimenti - degli ultimi 5 anni – conseguiti dal fondo.
  • Per il fondo “BancoPosta Obbligazionario Italia Marzo 2018”, il passaggio dall'attuale livello 3 al nuovo livello 2. L'indicatore sintetico di rischio è passato da 3 a 2 sulla base della volatilità dei rendimenti - degli ultimi 5 anni - del portafoglio modello rappresentativo della politica d'investimento.
Si comunica che, in data 8 novembre 2016, il Consiglio di Amministrazione di BancoPosta Fondi S.p.A. SGR ha deliberato di apportare una modifica al Regolamento di Gestione del fondo “BancoPosta STEP”; analoga delibera è stata assunta da BNP Paribas Investment Partners SGR S.p.A., Società Gestore del fondo.

La modifica regolamentare riguarda l’indirizzo della sede della Società Gestore del fondo comune di investimento “BancoPosta STEP”, BNP Paribas Investment Partners SGR S.p.A.
 
Indirizzo attuale Nuovo indirizzo
Corso Italia n. 15, 20122, Milano Piazza Lina Bo Bardi, n. 3, 20124, Milano

Le modifiche rientrano tra quelle che si considerano approvate "in via generale" dalla Banca d'Italia e acquisiranno efficacia con decorrenza 12 dicembre 2016.

BancoPosta Fondi S.p.A. SGR fornirà gratuitamente il testo aggiornato del Regolamento di Gestione ai partecipanti che ne faranno richiesta. Il nuovo Regolamento di Gestione, nonché la documentazione d’offerta aggiornata, sono altresì disponibili presso il Collocatore e su questo sito internet.
 
Si comunica che, in data 17 ottobre 2016, il Consiglio di Amministrazione di BancoPosta Fondi S.p.A. SGR ha deliberato l’operazione di fusione per incorporazione del fondo “BancoPosta Obbligazionario Settembre 2016” (Fondo oggetto di fusione) nel fondo “BancoPosta Liquidità Euro” (Fondo ricevente). La predetta operazione di fusione rientra tra quelle che si considerano autorizzate “in via generale” dalla Banca d'Italia.

L’operazione di fusione acquisirà efficacia con decorrenza 16 dicembre 2016. Non saranno sospese le operazioni di sottoscrizione delle quote del Fondo ricevente.

Le quote del Fondo oggetto di fusione saranno automaticamente convertite in quote del Fondo ricevente sulla base del rapporto tra il valore della quota del Fondo oggetto di fusione e il valore della quota del Fondo ricevente al 15 dicembre 2016, senza alcun onere o spesa a carico dei partecipanti.

I partecipanti ai Fondi possono richiedere, entro il 15 dicembre 2016, in esenzione dei diritti fissi, il rimborso delle loro quote o la conversione delle quote possedute in quote di un altro fondo, istituito dalla SGR, con politica di investimento analoga.

BancoPosta Fondi S.p.A. SGR invierà ai partecipanti una comunicazione individuale nella quale sono descritti in dettaglio tutti gli aspetti rilevanti connessi con l’operazione di fusione.
 
Si comunica che, in data 17 ottobre 2016, il Consiglio di Amministrazione di BancoPosta Fondi S.p.A. SGR ha deliberato di apportare una modifica ai Regolamenti di Gestione dei fondi; con riferimento al fondo “BancoPosta STEP” analoga delibera è stata assunta da BNP Paribas Investment Partners SGR S.p.A., Società Gestore del fondo.

La modifica regolamentare riguarda l’indirizzo della succursale di Milano del Depositario di tutti i fondi comuni di investimento, BNP Paribas Securities Services.

 
Indirizzo attuale Nuovo indirizzo
Via Ansperto, n. 5, 20123, Milano Piazza Lina Bo Bardi, n. 3, 20124, Milano

Le modifiche rientrano tra quelle che si considerano approvate "in via generale" dalla Banca d'Italia e acquisiranno efficacia con decorrenza 7 novembre 2016. BancoPosta Fondi S.p.A. SGR fornirà gratuitamente il testo aggiornato dei Regolamenti di Gestione ai partecipanti che ne faranno richiesta. I nuovi Regolamenti di Gestione, nonché la documentazione d’offerta aggiornata, sono altresì disponibili presso il Collocatore e su questo sito internet.
Si comunica ai partecipanti che nella sezione documentazione è disponibile il KIID valido dal 1° ottobre 2016.

L'aggiornamento riguarda la variazione dell’obiettivo del fondo in “conservazione del capitale investito”.
Si comunica ai partecipanti che nella sezione documentazione sono disponibili il KIID ed il Prospetto validi dal 23 settembre 2016.

L'aggiornamento riguarda la variazione della categoria di rischio del fondo dall'attuale livello 4 al nuovo livello 3. L'indicatore sintetico di rischio è passato da 4 a 3 sulla base della volatilità dei rendimenti - degli ultimi 5 anni - del portafoglio modello rappresentativo della politica d'investimento.
Si comunica che, per motivi tecnici, nella giornata di sabato 10 settembre 2016 dalle ore 8 alle ore 19 circa, le funzionalità interattive delle sezioni “Performance” e “Simulatori” (Simulatore PAC, Simulatore Portafoglio e Confronta performance fondi) non saranno disponibili.
Il nuovo fondo bilanciato obbligazionario a distribuzione di proventi, in collocamento dal 26 agosto al 26 novembre 2016, salvo chiusura anticipata, istituito e gestito da BancoPosta Fondi SGR, con delega di gestione ad Anima SGR.

BancoPosta Cedola Dinamica Maggio 2023. Coltiva le opportunità anno dopo anno:
  • Cedola: punta a distribuire 6 proventi annuali, a partire dal 2018, sulla base del risultato di gestione del fondo (periodo di riferimento: 1° gennaio - 31 dicembre).
  • Dinamica: gestione attiva della componente azionaria/flessibile, costituita da una selezione dinamica dei fondi di Anima.
  • Maggio 2023: chiara definizione dell'orizzonte temporale, al termine del quale il fondo verrà incorporato in "BancoPosta Mix 1" (o in altro fondo caratterizzato da una politica di investimento omogenea o comunque compatibile).

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Non viene fornita alcuna garanzia di rendimento minimo né di restituzione del capitale investito. Per una rappresentazione completa dei rischi connessi alla partecipazione al fondo, delle caratteristiche del fondo, della politica di investimento e dei costi, si raccomanda, prima dell'adesione, di leggere il Regolamento, il KIID e il Prospetto, disponibili presso il Collocatore, su questo sito internet e presso BancoPosta Fondi SGR.

Il nuovo fondo comune d'investimento flessibile, in collocamento dal 9 agosto al 9 novembre 2016, salvo chiusura anticipata, istituito e gestito da BancoPosta Fondi SGR, con delega di gestione ad Anima SGR.

BancoPosta Evoluzione 3D Ottobre 2021 è l'investimento dinamico che si muove in 3 dimensioni:
  • Mercati: investimento in diverse aree geografiche e settori di attività, bilanciando le componenti azionaria, obbligazionaria e monetaria.
  • Tempo: incremento graduale e costante del portafoglio obiettivo, e conseguente crescita nel tempo della componente azionaria.
  • Gestione: combinazione attiva di fondi obbligazionari, azionari e flessibili del Gruppo Anima, selezionati in base all'evoluzione e alle prospettive dei mercati.


Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Non viene fornita alcuna garanzia di rendimento minimo né di restituzione del capitale investito. Per una rappresentazione completa dei rischi connessi alla partecipazione al fondo, delle caratteristiche del fondo, della politica di investimento e dei costi, si raccomanda, prima dell'adesione, di leggere il Regolamento, il KIID e il Prospetto, disponibili presso il Collocatore, su questo sito internet e presso BancoPosta Fondi SGR.

Fondi BancoPosta che investono diversificando in modo equilibrato tra le componenti obbligazionaria ed azionaria, ciascuno in base al proprio profilo di rischio/rendimento.

COSA OFFRE LA LINEA MIX:
  • Scelta: tre soluzioni di investimento trasparenti, tra cui individuare quella coerente con i tuoi obiettivi e il tuo profilo.
  • Equilibrio: ciascun fondo investe in modo bilanciato e diversificato in numerosi titoli e mercati.
  • Efficienza: i gestori professionali adattano la composizione dell’investimento in base all’andamento dei mercati, sempre nel rispetto del profilo di rischio di ciascun fondo.


Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Non viene fornita alcuna garanzia di rendimento minimo né di restituzione del capitale investito. Per una rappresentazione completa dei rischi connessi alla partecipazione al fondo, delle caratteristiche del fondo, della politica di investimento e dei costi, si raccomanda, prima dell'adesione, di leggere il Regolamento, il KIID e il Prospetto, disponibili presso il Collocatore, su questo sito internet e presso BancoPosta Fondi SGR.

Si comunica ai partecipanti che nella sezione “Documentazione” di questo sito internet sono disponibili i KIID ed i Prospetti validi dal 6 luglio 2016. L’aggiornamento riguarda:
  • Per il fondo “BancoPosta Selezione Attiva”, la possibilità di sottoscrivere le quote anche mediante adesione ad un Piano di accumulo
  • Per il fondo “BancoPosta Liquidità Euro”, (i) la duration del fondo, da “tendenzialmente pari a 4 mesi” a “compresa tra 3 e 6 mesi”, (ii) l’area geografica di riferimento, da “principalmente Area Euro; in via principale, emittenti italiani governativi e societari” a “principalmente Paesi europei”.
  • L’istituzione del fondo “BancoPosta Mix 3”, che prevede una Classe di quote ad accumulazione dei proventi (Classe A) e una Classe di quote a distribuzione di proventi (Classe D), inserito nell’ambito del Regolamento Unico di Gestione dei fondi BancoPosta Obbligazionario Euro Breve Termine, Obbligazionario Euro Medio-Lungo Termine, Mix 1, Mix 2, Azionario Euro e Azionario Internazionale.
  • Per i fondi BancoPosta Mix 1 e Mix 2, l’istituzione di una Classe di quote a distribuzione di proventi (Classe D).
  • Per i fondi BancoPosta Liquidità Euro, Obbligazionario Euro Breve Termine, Obbligazionario Euro Medio-Lungo Termine, Mix 1 e Mix 2, il benchmark di riferimento, come di seguito rappresentato.
     
Fondo BancoPosta Vecchio benchmark Nuovo benchmark
Liquidità Euro
  • 75% Indice di capitalizzazione lordo FTSE MTS - ex Banca d’Italia - BOT
  • 25% Indice EuroMTS Eonia Total Return Investable
  • 75% Merrill Lynch Italy Treasury Bill Index
  • 25% Merrill Lynch Euro Currency Overnight Deposit Bid Rate Index
Obbligazionario Euro BT
  • 50% Indice di capitalizzazione lordo FTSE MTS – ex Banca d’Italia – BOT
  • 50% Indice Citigroup Eurobig 1-3 anni
  • 50% Merrill Lynch Italy Treasury Bill Index
  • 50% Merrill Lynch 1-3 Years Euro Broad Market Index
Obbligazionario Euro MLT
  • 75% Indice Citigroup Eurobig All
  • 25% Indice di capitalizzazione lordo FTSE MTS – ex Banca d’Italia – BOT
  • 75% Merrill Lynch Euro Broad Market Index
  • 25% Merrill Lynch Italy Treasury Bill Index
Mix 1
  • 65% Indice Citigroup Eurobig All
  • 25% Indice di capitalizzazione lordo FTSE MTS – ex Banca d’Italia – BOT
  • 10% MSCI Europe Total Return Net dividend
  • 25% Merrill Lynch Euro Treasury Bill Index
  • 15% Merrill Lynch Euro Large Cap Corporate Index
  • 35% Merrill Lynch Euro Government Index
  • 15% Merrill Lynch Global Government Index
  • 5% MSCI World Total Return Net Dividend Index
  • 5% MSCI World 100% Hedged to EUR Net Total Return Index
Mix 2
  • 50% Indice Citigroup Eurobig All
  • 20% Indice di capitalizzazione lordo FTSE MTS – ex Banca d’Italia – BOT
  • 30% MSCI Europe Total Return Net Dividend
  • 20% Merrill Lynch Euro Treasury Bill Index
  • 10% Merrill Lynch Euro Large Cap Corporate Index
  • 30% Merrill Lynch Euro Government Index
  • 15% Merrill Lynch Global Government Index
  • 12,5% MSCI World Total Return Net Dividend Index
  • 12,5% MSCI World 100% Hedged to EUR Net Total Return Index
  • Per i fondi BancoPosta Mix 1 e Mix 2, (i) il grado di scostamento in termini di rischiosità rispetto al benchmark, da “contenuto” a “significativo”, (ii) la duration della componente monetaria / obbligazionaria, da “tendenzialmente pari a 4 anni e 4 mesi” a “compresa tra 4 e 6 anni”, (iii) l’area geografica di riferimento, da “Principalmente Paesi aderenti all’Unione Europea” a “Per la componente azionaria emittenti dei Paesi sviluppati. Per la componente obbligazionaria principalmente emittenti dell’Unione Europea”, (iv) il rischio di cambio, da “non sarà oggetto di copertura sistematica” a “esposizione al rischio di cambio in misura contenuta”.
  • Per il fondo “BancoPosta Mix 2”, la categoria di rischio/rendimento, da 4 a 3 (su una scala crescente da 1 a 7).
  • Per il fondo “BancoPosta Azionario Internazionale”, il grado di scostamento in termini di rischiosità rispetto al benchmark, da “significativo” a “contenuto”.
Si comunica che, in data 21 gennaio e 27 maggio 2016, il Consiglio di Amministrazione di BancoPosta Fondi S.p.A. SGR ha deliberato di apportare delle modifiche ai Regolamenti di Gestione dei fondi sopra richiamati.

Le modifiche regolamentari riguardano:
  • Per il fondo “BancoPosta Selezione Attiva”, la possibilità di sottoscrivere le quote anche mediante adesione ad un Piano di accumulo.
  • Per i fondi BancoPosta Mix 1 e Mix 2, l’istituzione di una Classe di quote a distribuzione di proventi (Classe D).
  • Per i fondi BancoPosta Obbligazionario Euro Breve Termine, Obbligazionario Euro Medio-Lungo Termine e Mix 1, la previsione del libretto postale, oltre al conto corrente postale, quale mezzo utilizzabile per far affluire i rimborsi programmati.
  • L’istituzione del fondo “BancoPosta Mix 3” - che prevede una Classe di quote ad accumulazione dei proventi (Classe A) e una Classe di quote a distribuzione di proventi (Classe D) - nell’ambito del Regolamento Unico di Gestione dei fondi BancoPosta Obbligazionario Euro Breve Termine, Obbligazionario Euro Medio-Lungo Termine, Mix 1, Mix 2, Azionario Euro e Azionario Internazionale.

Le modifiche di cui ai punti 1, 2 e 3 sono state approvate dalla Banca d’Italia in forma specifica; la modifica di cui al punto 4 rientra tra quelle che si considerano approvate "in via generale" dalla Banca d'Italia. Tutte le modifiche acquisiranno efficacia con decorrenza 6 luglio 2016, ad eccezione della modifica di cui al punto 3 che acquisirà efficacia in data 26 ottobre 2016. BancoPosta Fondi S.p.A. SGR fornirà gratuitamente il testo aggiornato dei Regolamenti di Gestione ai partecipanti che ne faranno richiesta. I nuovi Regolamenti di Gestione, nonché la documentazione d’offerta aggiornata, saranno altresì disponibili presso il Collocatore e su questo sito internet.
Il nuovo fondo bilanciato obbligazionario a distribuzione di proventi, in collocamento dal 25 maggio al 25 agosto 2016, salvo chiusura anticipata, istituito e gestito da BancoPosta Fondi SGR, con delega di gestione ad Anima SGR.

BancoPosta Cedola Dinamica Febbraio 2023. Coltiva le opportunità anno dopo anno:
  • Cedola: punta a distribuire 6 proventi annuali, a partire dal 2017, sulla base del risultato di gestione del fondo (periodo di riferimento: 1° luglio - 30 giugno).
  • Dinamica: gestione attiva della componente azionaria/flessibile, costituita da una selezione dinamica dei fondi di Anima.
  • Febbraio 2023: chiara definizione dell'orizzonte temporale, al termine del quale il fondo verrà incorporato in "BancoPosta Mix 1" (o in altro fondo caratterizzato da una politica di investimento omogenea o comunque compatibile). 


Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Non viene fornita alcuna garanzia di rendimento minimo né di restituzione del capitale investito. Per una rappresentazione completa dei rischi connessi alla partecipazione al fondo, delle caratteristiche del fondo, della politica di investimento e dei costi, si raccomanda, prima dell'adesione, di leggere il Regolamento, il KIID e il Prospetto, disponibili presso il Collocatore, su questo sito internet e presso BancoPosta Fondi SGR.

 Avviso ai partecipanti ai fondi bancoposta cedola dinamica novembre 2022, evoluzione 3d, evoluzione 3d i 2016, mix giugno 2020, obbligazionario dicembre 2017, obbligazionario giugno 2017, obbligazionario italia dicembre 2018, obbligazionario italia dicembre 2019, obbligazionario italia marzo 2018, obbligazionario italia marzo 2020, obbligazionario italia settembre 2018, obbligazionario ottobre 2017 e obbligazionario settembre 2016

Si comunica ai partecipanti che nella sezione documentazione sono disponibili i Prospetti validi dall’11 maggio 2016.

L’aggiornamento riguarda la composizione del Consiglio di Amministrazione di BancoPosta Fondi SGR.
Si comunica ai partecipanti che nella sezione documentazione sono disponibili i KIID ed il Prospetto validi dal 4 maggio 2016.

L’aggiornamento riguarda:
  • Alcune precisazioni circa l’utilizzo degli strumenti finanziari derivati, per i fondi STEP e Selezione Attiva.
  • La composizione del Consiglio di Amministrazione di BancoPosta Fondi SGR, per tutti i fondi.
Si comunica ai partecipanti che nella sezione documentazione sono disponibili i KIID ed il Prospetto validi dal 1° maggio 2016.

L’aggiornamento riguarda:
  • L’incremento del compenso massimo riconosciuto al Depositario, da 0,036% a 0,07%.
  • Alcune precisazioni circa l’utilizzo degli strumenti finanziari derivati.
  • La composizione del Consiglio di Amministrazione di BancoPosta Fondi SGR.
Il nuovo fondo comune d'investimento flessibile, in collocamento dal 27 aprile al 27 luglio 2016, salvo chiusura anticipata, istituito e gestito da BancoPosta Fondi SGR, con delega di gestione ad Anima SGR.

BancoPosta Evoluzione 3D Luglio 2021 è l'investimento dinamico che si muove in 3 dimensioni:
  • Mercati: investimento in diverse aree geografiche e settori di attività, bilanciando le componenti azionaria, obbligazionaria e monetaria.
  • Tempo: incremento graduale e costante del portafoglio obiettivo, e conseguente crescita nel tempo della componente azionaria.
  • Gestione: combinazione attiva di fondi obbligazionari, azionari e flessibili del Gruppo Anima, selezionati in base all'evoluzione e alle prospettive dei mercati.


Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Non viene fornita alcuna garanzia di rendimento minimo né di restituzione del capitale investito. Per una rappresentazione completa dei rischi connessi alla partecipazione al fondo, delle caratteristiche del fondo, della politica di investimento e dei costi, si raccomanda, prima dell'adesione, di leggere il Regolamento, il KIID e il Prospetto, disponibili presso il Collocatore, su questo sito internet e presso BancoPosta Fondi SGR.

Si comunica che, in data 25 febbraio 2016, il Consiglio di Amministrazione di BancoPosta Fondi S.p.A. SGR ha deliberato l’operazione di fusione per incorporazione del fondo “BancoPosta Trend” (Fondo oggetto di fusione) nel fondo “BancoPosta Liquidità Euro” (Fondo ricevente); analoga delibera è stata assunta da Amundi SGR S.p.A., Società Gestore del fondo “BancoPosta Trend”. La predetta operazione di fusione rientra tra quelle che si considerano autorizzate “in via generale” dalla Banca d'Italia.

L’operazione di fusione acquisirà efficacia con decorrenza 27 maggio 2016. Non saranno sospese le operazioni di sottoscrizione delle quote del Fondo ricevente.

Le quote del Fondo oggetto di fusione saranno automaticamente convertite in quote del Fondo ricevente sulla base del rapporto tra il valore della quota del Fondo oggetto di fusione e il valore della quota del Fondo ricevente al 26 maggio 2016, senza alcun onere o spesa a carico dei partecipanti.

I partecipanti ai Fondi possono richiedere, entro il 26 maggio 2016, in esenzione dei diritti fissi, il rimborso delle loro quote o la conversione delle quote possedute in quote di un altro fondo, istituito dalla SGR, con politica di investimento analoga.

BancoPosta Fondi S.p.A. SGR invierà ai partecipanti una comunicazione individuale nella quale sono descritti in dettaglio tutti gli aspetti rilevanti connessi con l’operazione di fusione.
BancoPosta Fondi S.p.A. SGR informa la propria clientela di aver provveduto, in conformità a quanto previsto dal DPR 116/2007 (Decreto sui c.d. "Rapporti Dormienti"), a trasmettere al Ministero dell'Economia e delle Finanze (MEF) e a CONSAP S.p.A., ente affidatario della gestione delle richieste di rimborso di dette somme, l'elenco dei rapporti per i quali nel corso del 2015 si sono verificate le condizioni per l'estinzione ed i cui intestatari, ad oggi, non hanno manifestato l'intenzione di interrompere lo stato di dormienza.

L'elenco riportante il nome, la data ed il luogo di nascita di ciascun titolare del rapporto è disponibile per la libera consultazione sul sito internet del MEF: www.mef.gov.it/depositi-dormienti e della CONSAP: www.consap.it

Le relative somme, entro il 31 maggio 2016, saranno devolute al fondo di cui all'articolo 1, comma 343, della legge 266/2005, nel caso in cui gli intestatari di tali rapporti non manifesteranno l'intenzione di mantenere attivi i rapporti in argomento.

Ulteriori informazioni potranno essere richieste a BancoPosta Fondi S.p.A. SGR al numero 06/57018390 oppure all'indirizzo e-mail infobancopostafondi@bancopostafondi.it

Si comunica ai partecipanti che nella sezione documentazione sono disponibili il KIID ed il Prospetto validi dal 31 marzo 2016 .

L'aggiornamento riguarda la variazione della categoria di rischio del fondo dall'attuale livello 3 al nuovo livello 2. L'indicatore sintetico di rischio è passato da 3 a 2 sulla base della volatilità dei rendimenti - degli ultimi 5 anni - del portafoglio modello rappresentativo della politica d'investimento.
Si comunica che, in data 21 gennaio e 25 febbraio 2016, il Consiglio di Amministrazione di BancoPosta Fondi S.p.A. SGR ha deliberato di apportare delle modifiche ai Regolamenti di Gestione dei fondi.

Le modifiche regolamentari riguardano:
  • Per il fondo “BancoPosta Trend”, la riduzione della commissione di gestione da 0,80% a 0,30%; analoga delibera è stata assunta dalla SGR Gestore del fondo.
  • Per i fondi BancoPosta Liquidità Euro, Obbligazionario Euro Breve Termine, Obbligazionario Euro Medio-Lungo Termine, Mix 1, Mix 2, Azionario Euro, Azionario Internazionale, STEP, Mix Giugno 2020, Obbligazionario Ottobre 2017, Obbligazionario Italia Marzo 2018, Obbligazionario Italia Marzo 2020, Obbligazionario Italia Dicembre 2019, Obbligazionario Italia Settembre 2018, Obbligazionario Settembre 2016, Obbligazionario Italia Dicembre 2018, Obbligazionario Dicembre 2017 e Obbligazionario Giugno 2017, il recepimento delle modifiche introdotte - dal Provvedimento Banca d’Italia del 19 gennaio 2015 - allo schema di regolamento semplificato. Si tratta di variazioni di natura meramente formale; ad esempio, utilizzo del termine Depositario in luogo di Banca Depositaria, utilizzo del termine OICVM in luogo di fondi comuni di investimento mobiliare aperti armonizzati, interventi di riformulazione sulla parte di testo che descrive la valutazione interna del merito di credito, utilizzo del termine Relazione annuale in luogo di Rendiconto.
  • Per i fondi Obbligazionario Euro Breve Termine, Obbligazionario Euro Medio-Lungo Termine, Mix 1, Mix 2, Azionario Euro e Azionario Internazionale, l’incremento del compenso massimo riconosciuto al Depositario da 0,036% a 0,07%.

Le modifiche rientrano tra quelle che si considerano approvate "in via generale" dalla Banca d'Italia e acquisiranno efficacia con decorrenza 1° marzo 2016 (le modifiche di cui ai punti 1 e 2) e 1° maggio 2016 (la modifica di cui al punto 3; fino al 30 aprile 2016, ai partecipanti ai fondi interessati dalla modifica sarà consentito richiedere il rimborso delle quote senza l’applicazione dei diritti fissi). BancoPosta Fondi S.p.A. SGR invierà ai partecipanti una comunicazione individuale nella quale sono descritte in dettaglio le modifiche regolamentari di cui al punto 3. BancoPosta Fondi S.p.A. SGR fornirà gratuitamente il testo aggiornato dei Regolamenti di Gestione ai partecipanti che ne faranno richiesta. I nuovi Regolamenti di Gestione, nonché la documentazione d’offerta aggiornata, saranno altresì disponibili presso il Collocatore e su questo sito internet.
Il nuovo fondo bilanciato obbligazionario a distribuzione di proventi, in collocamento dal 24 febbraio al 24 maggio 2016, salvo chiusura anticipata, istituito e gestito da BancoPosta Fondi SGR, con delega di gestione ad Anima SGR.

BancoPosta Cedola Dinamica Novembre 2022. Coltiva le opportunità anno dopo anno: 
  • Cedola: punta a distribuire 6 proventi annuali, a partire dal 2017, sulla base del risultato di gestione del fondo (periodo di riferimento: 1° luglio - 30 giugno).
  • Dinamica: gestione attiva della componente azionaria/flessibile, costituita da una selezione dinamica dei fondi di Anima.
  • Novembre 2022: chiara definizione dell'orizzonte temporale, al termine del quale il fondo verrà incorporato in "BancoPosta Mix 1" (o in altro fondo caratterizzato da una politica di investimento omogenea o comunque compatibile). 


Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Non viene fornita alcuna garanzia di rendimento minimo né di restituzione del capitale investito. Per una rappresentazione completa dei rischi connessi alla partecipazione al fondo, delle caratteristiche del fondo, della politica di investimento e dei costi, si raccomanda, prima dell'adesione, di leggere il Regolamento, il KIID e il Prospetto, disponibili presso il Collocatore, su questo sito internet e presso BancoPosta Fondi SGR.

Si comunica ai partecipanti che nella sezione documentazione sono disponibili i KIID ed i Prospetti aggiornati, validi dal 19 febbraio 2016.

Le variazioni hanno ad oggetto:
  • Per tutti i fondi (ad eccezione di “BancoPosta Evoluzione 3D I 2016”, la cui offerta ha avuto inizio nel 2016), l’aggiornamento annuale dei dati periodici (rischio-rendimento e spese correnti).
  • Per tutti i fondi, la variazione intervenuta nella composizione del Consiglio di Amministrazione di BancoPosta Fondi SGR.
  • Per i fondi BancoPosta Obbligazionario Euro Breve Termine, Obbligazionario Euro Medio-Lungo Termine, Mix 1, Mix 2, Azionario Euro, Azionario Internazionale, Evoluzione 3D ed Evoluzione 3D I 2016, alcune precisazioni circa l’utilizzo degli strumenti finanziari derivati.
Avviso ai partecipanti ai fondi bancoposta obbligazionario dicembre 2017, obbligazionario giugno 2017, obbligazionario italia dicembre 2018, obbligazionario italia dicembre 2019, obbligazionario italia marzo 2018, obbligazionario italia marzo 2020, obbligazionario settembre 2016, obbligazionario italia settembre 2018 e obbligazionario ottobre 2017.

Si comunica che il Consiglio di Amministrazione di BancoPosta Fondi S.p.A. SGR, riunitosi in data 21 gennaio 2016, sulla base delle Relazioni di gestione dei fondi al 30 dicembre 2015 e ai sensi di quanto previsto dall’art. 2, Parte B, dei rispettivi Regolamenti di gestione, ha deliberato di distribuire i seguenti importi per ciascuna delle quote in circolazione alla data del 21 gennaio 2016.
 
  • € 0,0580 per "BancoPosta Obbligazionario Settembre 2016";
  • € 0,1050 per "BancoPosta Obbligazionario Italia Settembre 2018";
  • € 0,1250 per "BancoPosta Obbligazionario Italia Dicembre 2018";
  • € 0,1150 per "BancoPosta Obbligazionario Dicembre 2017";
  • € 0,1300 per “BancoPosta Obbligazionario Giugno 2017”;
  • € 0,0395 per "BancoPosta Obbligazionario Italia Marzo 2018";
  • € 0,1000 per "BancoPosta Obbligazionario Italia Marzo 2020";
  • € 0,0750 per "BancoPosta Obbligazionario Italia Dicembre 2019" Classe A;
  • € 0,0950 per "BancoPosta Obbligazionario Italia Dicembre 2019" Classe B;
  • € 0,0340 per "BancoPosta Obbligazionario Ottobre 2017".

Gli importi saranno posti in pagamento a decorrere dal 28 gennaio 2016. Il valore della quota relativo al 21 gennaio 2016 tiene conto dello stacco del provento.
Il nuovo fondo comune d'investimento flessibile, in collocamento dal 13 gennaio al 13 aprile 2016, salvo chiusura anticipata, istituito e gestito da BancoPosta Fondi SGR, con delega di gestione ad Anima SGR. BancoPosta Evoluzione 3D I 2016 è l'investimento dinamico che si muove in 3 dimensioni:
  • Mercati: investimento in diverse aree geografiche e settori di attività, bilanciando le componenti azionaria, obbligazionaria e monetaria.
  • Tempo: incremento graduale e costante del portafoglio obiettivo, e conseguente crescita nel tempo della componente azionaria.
  • Gestione: combinazione attiva di fondi obbligazionari, azionari e flessibili del Gruppo Anima, selezionati in base all'evoluzione e alle prospettive dei mercati.


Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Non viene fornita alcuna garanzia di rendimento minimo né di restituzione del capitale investito. Per una rappresentazione completa dei rischi connessi alla partecipazione al fondo, delle caratteristiche del fondo, della politica di investimento e dei costi, si raccomanda, prima dell'adesione, di leggere il Regolamento, il KIID e il Prospetto, disponibili presso il Collocatore, su questo sito internet e presso BancoPosta Fondi SGR.

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Prima dell'adesione leggere il Regolamento, il KIID ed il Prospetto, disponibili presso il Collocatore Poste Italiane S.p.A. – Patrimonio BancoPosta e sul sito poste.it, e presso l’emittente BancoPosta Fondi SGR e sul sito bancopostafondi.it. I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri. Non vi è garanzia di ottenere uguali rendimenti per il futuro. L'accesso e l'utilizzo del presente sito è regolato da Limiti e condizioni
 

Questo prodotto risponde al bisogno
Hai bisogno di aiuto?

BancoPosta Fondi S.p.A. SGR con Socio Unico
Sede legale e amministrativa: Viale Beethoven, 11 - 00144 Roma - Fax 06 98680509
Codice Fiscale, Partita IVA e Registro delle Imprese di Roma n. 05822531009 - Capitale Sociale int. vers. Euro 12.000.000
Iscritta al n. 23 dell’Albo delle Società di Gestione del Risparmio (Sezione Gestori di OICVM)
Aderente al Fondo Nazionale di Garanzia

vai a inizio pagina