La versione del tuo browser non è aggiornata. Per una migliore navigazione del sito, scarica la versione più recente.

BancoPosta Obbligazionario Euro Medio-Lungo Termine Per investire nel medio-lungo termine con titoli obbligazionari dei Paesi aderenti al Fondo Monetario Internazionale.

BancoPosta Obbligazionario Euro Medio-Lungo Termine

  • Il Fondo adatto a tutti coloro che mirano ad una crescita moderata del capitale investito
  • La soluzione per investire nei titoli di stato dei Paesi aderenti al Fondo Monetario Internazionale
  • Per avere un gestore professionale che si prenda cura dei tuoi investimenti

Profilo di rischio e rendimento

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7

Descrizione

I tuoi investimenti obbligazionari visitano l’europa

  • BancoPosta Obbligazionario Euro Medio-Lungo Termine è un fondo obbligazionario gestito da BancoPosta Fondi che investe principalmente in titoli di stato dei Paesi aderenti al Fondo Monetario Internazionale con scadenze a medio-lungo termine.
  • Il Fondo mira ad una crescita moderata del capitale investito attraverso l’investimento nei mercati obbligazionari a medio-lungo termine dei Paesi aderenti al Fondo Monetario Internazionale.
  • Gli strumenti finanziari sono principalmente denominati in euro e fino al 30% in valute diverse dall’euro. Il Fondo può investire fino ad un massimo del 30% in Paesi Emergenti.

Profilo di rischio e rendimento

Il Fondo è classificato nella categoria 3, su una scala di rischio crescente che va da 1 a 7.

AVVERTENZE
I dati storici utilizzati per calcolare l'indicatore sintetico potrebbero non costituire 
un’indicazione affidabile circa il futuro profilo di rischio dell’OICR. La categoria di rischio/rendimento indicata potrebbe non rimanere invariata, e quindi la classificazione dell’OICR potrebbe cambiare nel tempo. L’appartenenza alla categoria più  bassa non garantisce un investimento esente da rischi.

Composizione Media

Componente obbligazionaria

BancoPosta Obbligazionario Euro Medio-Lungo Termine investe in titoli obbligazionari di emittenti governativi, per almeno il 70%, e societari, per un massimo del 30%. La durata residua media del portafoglio (duration) è superiore a 2 anni. Gli strumenti finanziari utilizzati sono denominati principalmente in Euro; in altre valute estere per un massimo del 30%.

Benchmark

Questo Fondo confronta le scelte e i risultati di gestione con un indice o un paniere di riferimento (benchmark):
  • 75% Titoli di Stato e obbligazioni Europee medio-lungo termine (ICE BofAML Euro Broad Market Index);
  • 25% Titoli di Stato Italiani breve termine (ICE BofAML Italy Treasury Bill Index).
Il Fondo non si propone di replicare la composizione del benchmark; il grado di scostamento rispetto al benchmark è contenuto.

Performance

Simula

Simula l'andamento di un Piano di Accumulo, l'investimento in un portafoglio di fondi e il confronto delle performance tra più fondi.

Come sottoscriverlo

Versamenti unici (PIC)

Tramite versamenti unici con un importo iniziale (minimo) di 500 euro e versamenti successivi (minimo) di 100 euro.

PIANO DI ACCUMULO (PAC)

Tramite un versamento iniziale di 50 euro e una rata periodica (mensile, bimestrale, trimestrale o semestrale) di 50 euro o multipli per un periodo minimo di 2 anni fino ad un massimo di 12 anni.

Prendi un appuntamento

Prenota un appuntamento con un consulente di Poste Italiane chiamando il numero gratuito 800.211.290, attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 9:00 alle ore 17:00, esclusi i festivi.

Ultimi comunicati e news

In data 15 dicembre 2020, il Consiglio di Amministrazione di BancoPosta Fondi S.p.A. SGR ha apportato alcune modifiche al Regolamento Unico di Gestione dei fondi sopra richiamati. Alcune modifiche acquisiranno efficacia in data 15 giugno 2021 e riguardano i seguenti aspetti:
 
  • Modifica alla Politica di investimento dei fondi BancoPosta Azionario Euro e BancoPosta Selezione Attiva. Le modifiche sono volte a caratterizzare l’obiettivo dei fondi delineato nella politica di investimento e lo stile di gestione seguito dal gestore, al fine di qualificare i fondi in argomento come prodotti “sostenibili” (ESG). Nello specifico, fermi restando gli indirizzi di politica di investimento propri di ciascun fondo, le decisioni di investimento, oltre ad essere fondate sull’analisi finanziaria, sono operate sulla base di analisi non finanziarie che prendono in considerazione in modo sistematico fattori di tipo ambientale, sociale e di governo societario (Fattori ESG), al fine di orientare, con una visione di lungo periodo, le scelte di investimento verso obiettivi di sostenibilità e investimento responsabile.
  • Modifica al regime delle spese direttamente a carico dei singoli partecipanti. Tali modifiche consistono in: i) introduzione di un rimborso spese a carico del sottoscrittore per il trasferimento delle somme derivanti dall’utilizzo della procedura di autorizzazione di addebito su un conto corrente postale intrattenuto dal sottoscrittore, relativamente ai versamenti rateali nell’ambito dei Piani di Accumulo; ii) introduzione di un diritto fisso per ogni pratica di successione ereditaria, pari a 25,00 Euro.

Un’ulteriore modifica acquisirà efficacia in data 30 novembre 2021 e riguarda il seguente aspetto:
 
  • Modifica al regime delle spese direttamente a carico dei singoli partecipanti. Tale modifica consiste nell’introduzione a carico del sottoscrittore delle spese di spedizione, postali e di corrispondenza connesse alle operazioni di sottoscrizione, passaggio e rimborso, nella misura di volta in volta specificata all’interessato, al fine di coprire l’effettivo esborso sostenuto dalla società. Non sono previste spese per l’invio della lettera di conferma dell’operazione in formato elettronico.
    BancoPosta Fondi SGR renderà note attraverso il proprio sito internet bancopostafondi.it, entro il 31 ottobre 2021, le modalità operative che il partecipante avrà a disposizione per manifestare la propria volontà di ricevere le comunicazioni in formato elettronico o cartaceo.

Le sopra citate modifiche regolamentari rientrano tra quelle che si intendono approvate “in via generale” dalla Banca d’Italia.
Nel periodo di sospensiva non è prevista l’applicazione dei diritti fissi di uscita. BancoPosta Fondi S.p.A. SGR fornirà gratuitamente il testo aggiornato del Regolamento di Gestione ai partecipanti che ne faranno richiesta.
Il nuovo Regolamento di Gestione, nonché la documentazione d’offerta aggiornata, saranno altresì disponibili presso il Collocatore, Poste Italiane S.p.A. – Patrimonio BancoPosta e sul sito poste.it e presso l’emittente BancoPosta Fondi SGR e su questo sito internet.

Consulta il testo integrale delle sopra citate modifiche regolamentari
Si comunica ai partecipanti ai fondi BancoPosta che nella sezione documentazione del sito è disponibile la documentazione d’offerta aggiornata, valida dal 17 febbraio 2021.

Le modifiche riguardano:
  • la composizione del Consiglio di Amministrazione e del Collegio Sindacale della SGR e l’elenco delle attività esternalizzate da parte della SGR;
  • per tutti i fondi, l’aggiornamento dei dati periodici contenuti nel KIID e nel Prospetto;
  • per i fondi la cui offerta è in corso, obblighi informativi previsti dal Regolamento Disclosure (Reg. UE n. 2088/2019) e riconducibili all’utilizzo di benchmark forniti da amministratori del Regno Unito;
  • per “BancoPosta Progetto Giugno 2023”, la variazione del grado di rischio da 4 a 3;
  • per i fondi BancoPosta Focus Benessere 2024 e Focus Benessere 2024 II, la variazione del grado di scostamento dal benchmark da “significativo” a “rilevante”.
In data 25 giugno 2020, il Consiglio di Amministrazione di BancoPosta Fondi S.p.A. SGR ha deliberato di apportare alcune modifiche al Regolamento Unico di Gestione dei fondi sopra richiamati. Tali modifiche sono volte a consentire l’operatività tramite tecniche di comunicazione a distanza.
 
Le sopra citate modifiche regolamentari - che acquisiranno efficacia in data 16 dicembre 2020 - rientrano tra quelle che si intendono approvate “in via generale” dalla Banca d’Italia.
 
BancoPosta Fondi SGR fornirà gratuitamente il testo aggiornato del Regolamento di Gestione ai partecipanti che ne faranno richiesta. Il nuovo Regolamento di Gestione, nonché la documentazione d’offerta aggiornata, sono altresì disponibili presso il Collocatore, Poste Italiane S.p.A. – Patrimonio BancoPosta, presso l’emittente BancoPosta Fondi SGR e su questo sito internet.
Si comunica ai partecipanti che nella sezione “Documentazione” di questo sito internet sono disponibili i KIID ed i Prospetti validi dal 1° luglio 2020 come di seguito indicato:
 
  • BancoPosta Focus Digital 2025 II – l’aggiornamento riguarda informazioni contenute nel Prospetto, con particolare riferimento all’elenco delle attività esternalizzate, all’identità della società di revisione (Deloitte & Touche), alla composizione del Consiglio di Amministrazione e del Collegio Sindacale e alla possibilità per il fondo di effettuare operazioni di prestito titoli.
  • BancoPosta Sviluppo Re-Mix 2025 – l’aggiornamento riguarda informazioni contenute nel Prospetto, con particolare riferimento all’elenco delle attività esternalizzate, all’identità della società di revisione (Deloitte & Touche), alla composizione del Consiglio di Amministrazione e del Collegio Sindacale e alla possibilità per il fondo di effettuare operazioni di prestito titoli.
  • BancoPosta Obbligazionario Italia Marzo 2020 – l’aggiornamento riguarda: (i) informazioni contenute nel Prospetto, con particolare riferimento all’elenco delle attività esternalizzate, all’identità della società di revisione (Deloitte & Touche) e alla composizione del Consiglio di Amministrazione e del Collegio Sindacale, (ii) informazioni contenute nel KIID, con particolare riferimento all’obiettivo di investimento (modificato in “conservazione del capitale”).
  • BancoPosta Mix Giugno 2020 – l’aggiornamento riguarda: (i) informazioni contenute nel Prospetto, con particolare riferimento all’elenco delle attività esternalizzate, all’identità della società di revisione (Deloitte & Touche), alla composizione del Consiglio di Amministrazione e del Collegio Sindacale e alla classe di rischio del fondo (modificata da 2 a 1), (ii) informazioni contenute nel KIID, con particolare riferimento all’obiettivo di investimento (modificato in “conservazione del capitale”) e alla classe di rischio del fondo (modificata da 2 a 1).
 
Denominazione Fondo Aggiornamenti Prospetto Aggiornamenti KIID
Primo
  • elenco delle attività esternalizzate;
  • identità della società di revisione (Deloitte & Touche);
  • composizione del Consiglio di Amministrazione e del Collegio Sindacale;
  • possibilità per i fondi di effettuare operazioni di prestito titoli;
  • utilizzo dei criteri ESG nella politica d’investimento.
Classe di rischio (modificata da 1 a 2) Classe di rischio (modificata da 1 a 2)
Obbligazionario Euro Medio-Lungo Termine
  • Modifiche alla politica d’investimento
  • Duration (modificata in 4 – 7 anni)
  • Modifiche alla politica d’investimento
  • Duration (modificata in 4 – 7 anni)
Mix 1 Duration (modificata in 5,5 – 8,5 anni) Duration (modificata in 5,5 – 8,5 anni)
Mix 2
  • Classe di rischio (modificata da 3 a 4)
  • Duration (modificata in 5,5 – 8,5 anni)
  • Classe di rischio (modificata da 3 a 4)
  • Duration (modificata in 5,5 – 8,5 anni)
Mix 3 Duration (modificata in 5,5 – 8,5 anni) Duration (modificata in 5,5 – 8,5 anni)
Azionario Euro - -
Azionario Internazionale Classe di rischio (modificata da 5 a 6) Classe di rischio (modificata da 5 a 6)
Selezione Attiva
  • Classe di rischio (modificata da 3 a 4)
  • Leva tendenziale (compresa tra 1 e 1,3)
  • Classe di rischio (modificata da 3 a 4)
  • Leva tendenziale (compresa tra 1 e 1,3)
Orizzonte Reddito - -
Azionario Flessibile Classe di rischio (modificata da 5 a 6) Classe di rischio (modificata da 5 a 6)
Investo Sostenibile - -
Si comunica ai partecipanti che la data di efficacia delle modifiche al Regolamento Unico di Gestione dei fondi sopra richiamati, comunicata su questo sito internet mediante avviso in data 28 febbraio 2020 e inizialmente prevista in data 4 maggio 2020, è stata posticipata al 1° luglio 2020.
 
Tale rinvio si è reso necessario in quanto, a causa della sospensione temporanea di alcune attività legate alla spedizione delle comunicazioni cartacee in seguito all’emergenza sanitaria da “Coronavirus” COVID-2019, non è stato possibile inviare alla clientela nei tempi previsti l’informativa di tali modifiche regolamentari a mezzo cartaceo, attraverso l’invio del Report annuale di BancoPosta Fondi SGR.
 
Tali modifiche, come già riportato nell’avviso sopra richiamato del 28 febbraio 2020, riguardano i seguenti aspetti:
 
  • Eliminazione dell’indicazione della categoria Assogestioni tra le informazioni riportate nella politica d’investimento di ciascun fondo. Tale modifica non implica la variazione della categoria Assogestioni di appartenenza di ciascun fondo, ma è volta semplicemente ad uniformare la tipologia di informazioni riportate nei Regolamenti della gamma base e degli altri fondi istituiti negli ultimi anni (dove la categoria Assogestioni non è presente).
    Infatti, analogamente a quanto già avvenuto per altre informazioni (ad esempio, grado di rischio) che in precedenza erano contemplate anche nel Regolamento di Gestione ed ora sono riportate solo nel Prospetto, anche l’informazione relativa alla categoria Assogestioni di appartenenza viene già riportata nel Prospetto di tutti i fondi.
  • Modifica alla Politica di investimento del fondo BancoPosta Obbligazionario Euro Medio-Lungo Termine. Le modifiche consistono (i) nell’ampliamento del possibile investimento in strumenti obbligazionari e monetari emessi da emittenti societari (corporate) dal 20 al 30% e (ii) nell’ampliamento delle aree geografiche di riferimento (da OCSE a FMI; senza esclusione dei Paesi Emergenti, che possono arrivare al 30%).
  • Inserimento della possibilità di effettuare operazioni nell’ambito delle tecniche per l’efficiente gestione dei portafogli, come ad esempio operazioni di pronti contro termine, di prestito o riporto titoli ed altre operazioni assimilate. La relativa previsione regolamentare sarà inserita nel paragrafo 1.2 (Parte B) che disciplina gli aspetti della politica di investimento comuni a tutti i fondi.
    Per i fondi BancoPosta Primo, Obbligazionario Euro Medio-Lungo Termine, Mix 1, Mix 2, Mix 3, Azionario Euro, Azionario Internazionale, Selezione Attiva e Azionario Flessibile si tratta di una facoltà attualmente non regolata o prevista parzialmente (Selezione Attiva).
    Per i fondi BancoPosta Orizzonte Reddito e Poste Investo Sostenibile, viene espunta la disciplina attualmente presente nel paragrafo 1.1 (Parte B) relativo alla politica di investimento specifica di ciascun fondo, che viene integralmente riprodotta – senza apportare alcuna modifica – nel paragrafo 1.2 (Parte B).
  • Inserimento del riferimento ai criteri di sostenibilità ESG (ambientali, sociali e di governance) come fattori presi in considerazione – accanto a tutti gli altri di natura strettamente finanziaria – nella selezione dei titoli. La modifica è volta a prevedere che gli investimenti sono effettuati anche sulla base dei criteri ESG; la relativa previsione regolamentare sarà inserita nel paragrafo 1.2 (Parte B) che disciplina gli aspetti della politica di investimento comuni a tutti i fondi.
    Per i fondi BancoPosta Primo, Obbligazionario Euro Medio-Lungo Termine, Mix 1, Mix 2, Mix 3, Azionario Euro, Azionario Internazionale, Selezione Attiva, Orizzonte Reddito e Azionario Flessibile si tratta di una facoltà attualmente non regolata.
    Per il fondo Poste Investo Sostenibile, rimane invariata la disciplina attualmente presente nel paragrafo 1.1 (Parte B) relativo alla politica di investimento specifica del fondo. Il testo declinato nel punto 1.2.12, relativo a tutti i fondi, resta valido anche per il fondo Poste Investo Sostenibile la cui politica di investimento è effettuata, in via specifica, sulla base di criteri ESG.
Le sopra citate modifiche regolamentari - che acquisiranno efficacia in data 1° luglio 2020 - rientrano tra quelle che si intendono approvate “in via generale” dalla Banca d’Italia.
Nel periodo di sospensiva non è prevista l’applicazione dei diritti fissi di uscita per i fondi in oggetto, ad eccezione del fondo Poste Investo Sostenibile. BancoPosta Fondi S.p.A. SGR fornirà gratuitamente il testo aggiornato del Regolamento di Gestione ai partecipanti che ne faranno richiesta. Il nuovo Regolamento di Gestione, nonché la documentazione d’offerta aggiornata, saranno altresì disponibili presso il Collocatore, Poste Italiane S.p.A. – Patrimonio BancoPosta, presso l’emittente BancoPosta Fondi SGR e su questo sito internet.
Vedi tutti

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Prima dell'adesione leggere il Regolamento, il KIID ed il Prospetto, disponibili presso il Collocatore Poste Italiane S.p.A. – Patrimonio BancoPosta e sul sito poste.it, e presso l’emittente BancoPosta Fondi SGR e sul sito bancopostafondi.it. I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri. Non vi è garanzia di ottenere uguali rendimenti per il futuro. L'accesso e l'utilizzo del presente sito è regolato da Limiti e condizioni

Altri prodotti

BancoPosta Primo

Investi in titoli obbligazionari denominati in euro di breve e media durata.

BancoPosta Mix 1

Vai oltre l’investimento obbligazionario.

BancoPosta Orizzonte Reddito

L’investimento che allarga i tuoi orizzonti.

Crescere Sostenibili
BancoPosta Fondi S.p.A. SGR con Socio Unico
Sede legale e amministrativa: Viale Europa, 190 - 00144 Roma - Fax 06 98680509
Codice Fiscale, Partita IVA e Registro delle Imprese di Roma n. 05822531009 - Capitale Sociale int. vers. Euro 12.000.000
Iscritta al n. 23 dell’Albo delle Società di Gestione del Risparmio (Sezione Gestori di OICVM)
Aderente al Fondo Nazionale di Garanzia

vai a inizio pagina